La storia di Angel, ricorda quella di Hachiko

Per 6 anni ha aspettato invano il ritorno del suo papà: i militari decidono di dargli una seconda possibilità di vita

La commovente storia di Angel: il cagnolino ha aspettato invano il ritorno del suo padroncino per anni

La storia di oggi racconta la tragedia capitata ad un cagnolino di nome Angel. Il cucciolo viveva insieme al suo padroncino da anni ed era abituato ad accompagnarlo alla stazione dei treni tutti i giorni. Un triste giorno, mentre era al lavoro, il papà di Angel è morto e non è mai tornato a casa.

La storia di Angel, ricorda quella di Hachiko
Credit: Gendarmerie Nacional – Facebook

Se potessimo paragonare la storia di questo cucciolo, lo faremmo con quella di Hachiko.

Ogni giorno, il proprietario di Angel, per andare a lavoro, doveva recarsi alla stazione dei treni Martìn Coronado di Buenos Aires, in Argentina. E ogni mattina, il suo amico quattro zampe lo accompagnava fino a quando non saliva sul treno e lo aspettava sui binari fino a sera, quando l’uomo tornava finalmente a casa.

Un terribile giorno, il povero signore è stato colto da un malore improvviso ed è purtroppo morto. Gli è capitato proprio mentre era sul posto di lavoro, quindi il suo cucciolo aspettava il suo ritorno proprio come sempre. Ma quella sera, dal treno, il suo papà non è mai sceso.

La storia di Angel, ricorda quella di Hachiko
Credit: Gendarmerie Nacional – Facebook

Passarono i giorni e il cane non aveva nessuna intenzione di andar via da lì. Non lo avrebbe fatto finché l’uomo che più amava al mondo non sarebbe tornato. I giorni sono diventati settimane, poi mesi, poi addirittura anni. 6 anni per la precisione.

Angel diventa un cane poliziotto

Sia i pendolari, che il personale che lavora nella stazione, si erano accorti del povero Angel e avrebbero anche voluto aiutarlo, ma lui era inamovibile. Da lì non aveva la minima intenzione di muoversi.

La voce di quel povero cucciolo ormai solitario, si è sparsa fino ad arrivare all’attenzione di alcuni ufficiali delle forze armate nazionali. Militari che hanno deciso di fare qualcosa per lui.

Sono andati sul posto e, dopo aver pazientemente conquistato la sua fiducia, lo hanno preso e portato in una delle loro strutture. La loro volontà era quella di donargli una seconda possibilità di vita.

La storia di Angel, ricorda quella di Hachiko
Credit: Gendarmerie Nacional – Facebook

Lo hanno fatto partecipare a diversi corsi di addestramento e dopo qualche settimane, Angel era pronto per diventare un cane poliziotto provetto.

Davvero un bel finale per questo splendido cagnolino che si stava lasciando andare dopo la scomparsa del suo padroncino.

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

Cholita e Albert, insieme per un viaggio fatto di sogni e speranza

Cholita e Albert, insieme per un viaggio fatto di sogni e speranza

Poliziotto in pensione salva la cagnolina Gemma dopo l'incidente mortale

Poliziotto in pensione salva la cagnolina Gemma dopo l'incidente mortale

L'angelo custode dei cani randagi è morto

L'angelo custode dei cani randagi è morto

Cane nel letto a sua insaputa dopo essersi svegliata con i postumi della sbornia

Cane nel letto a sua insaputa dopo essersi svegliata con i postumi della sbornia

Fae abbandonata in autostrada voleva essere salvata

Fae abbandonata in autostrada voleva essere salvata

Il legame instaurato da Bruto il cane e Finn, il bimbo nato con difetto cardiaco

Il legame instaurato da Bruto il cane e Finn, il bimbo nato con difetto cardiaco