Le condizioni del cucciolo lanciato

Rabbia a Menfi, cucciolo lanciato da un’auto in corsa: le ultime disperate parole sulle sue condizioni

Cucciolo lanciato da un'auto in corsa a Menfi: le sue condizioni di salute sono preoccupanti

Rabbia sul web dopo l’utima notizia arrivata da Agrigento, precisamente dal comune di Menfi. Un cucciolo di una settimana è stato lanciato da un’auto in corsa. Il modo più orribile e codardo per abbandonare un amico a quattro zampe.

Le condizioni del cucciolo lanciato
Credit: Oasi ohana: i pelosi di Chiara – Facebook

Fortunatamente, un passante ha notato quella piccola palla di pelo sofferente in mezzo alla strada ed ha lanciato subito l’allarme. Piangeva e si lamentava per il troppo dolore.

Le condizioni del cucciolo lanciato
Credit: Oasi ohana: i pelosi di Chiara – Facebook

Il cucciolo è stato portato al rifugio Oasi Ohana, dove delle persone meravigliose si stanno occupando di lui. Proprio l’associazione ha diffuso quanto accaduto con un post sui social:

La gente è impazzita: cucciolo lanciato da un’auto in corsa a Menfi. Fate schifo!!! Non bastava strapparlo alla madre dopo neanche una settimana!!! Non bastava lanciarlo dalla macchina!!! Non vi siete degnati neanche di fermarvi ma l’avete gettato come spazzatura!!! Lui non è un oggetto ma una vita, una vita più preziosa della vostra che l’avete abbandonato. Ha dolori e urla dal dolore, non si attacca dal veterinario.

Le condizioni del cucciolo lanciato dall’auto

La vicenda ha attirato l’attenzione del mondo del web e suscitato tanta rabbia tra gli amanti degli animali e non solo. Nelle ore successive, il rifugio ha pubblicato nuovi aggiornamenti sulle condizioni di salute del cagnolino. L’ultimo poche ore fa e purtroppo non ci sono stati miglioramenti.

Le condizioni del cucciolo lanciato
Credit: Oasi ohana: i pelosi di Chiara – Facebook

Purtroppo il cucciolo da pomeriggio ha continue crisi convulsive. Questa anima pura ha bisogno di tutte le preghiere, laiche e religiose, possibili, perché quanto di umanamente possibile, e anche di più, lo stiamo facendo. Bastava sterilizzare quella mamma. Non sarebbe servito vederla partorire, strapparle il cucciolo e lanciarlo da un’auto in corsa. Io non sono un’esaltata, non sono un’estremista, ma TU NON MERITI DI VIVERE.

A quanto può arrivare la cattiveria umana? Lanciare un cagnolino di pochi giorni di vita da un’auto in corsa. Un giorno la vita porterà il conto a tutti.

Tristezza sul web: è morto il cane Angelo, salvato dalle fiamme della Sardegna

Tristezza sul web: è morto il cane Angelo, salvato dalle fiamme della Sardegna

Volontari salvano il cane Patou da un allevamento di carne: le commoventi foto

Volontari salvano il cane Patou da un allevamento di carne: le commoventi foto

Anche se cieco, il cane randagio sembra ringraziare il suo salvatore

Anche se cieco, il cane randagio sembra ringraziare il suo salvatore

Cucciolo torna a casa con una creatura appena nata in bocca e rimasta orfana

Cucciolo torna a casa con una creatura appena nata in bocca e rimasta orfana

Perde il cane e le si spezza il cuore: La storia di Joanie Simpson

Perde il cane e le si spezza il cuore: La storia di Joanie Simpson

Legata sotto il lavandino del bagno per settimane, Autumn ha finalmente l'amore che merita

Legata sotto il lavandino del bagno per settimane, Autumn ha finalmente l'amore che merita

Fate attenzione alle buste di plastica

Fate attenzione alle buste di plastica