Colonia di gatti del Pigneto

Roma, scoppia la rabbia tra gli amanti degli animali: gatti murati nella loro tana

Malintenzionati murano la tana di alcuni gatti di Roma: l'intervento di una volontaria salva la vita a 8 felini

Lo spiacevole episodio, che ha coinvolto una colonia di gatti, è accaduto a Roma, precisamente nel cortile della scuola Enrico Toti, situata nel quartiere del Pigneto, nel quinto municipio della capitale. Lo scorso giovedì, una volontaria del posto si è recata all’istituto scolastico per dar da mangiare alla colonia felina legalmente registrata al Comune.

Colonia di gatti del Pigneto
Credit: pixabay.com

Come suo solito, ha sistemato le ciotole di cibo ed ha aspettato che i gatti arrivassero per mangiare. La donna, però, ha capito che qualcosa non andava, quando si è resa conto che ne mancavano diversi. Inizialmente ha pensato che i mici stessero giocando per il cortile ma poi, vedendo che lo spezzatino era rimasto intatto anche dopo diverso tempo, si è preoccupata.

La volontaria ha iniziato a cercarli dappertutto, fino a quando non si è ritrovata davanti ad una triste scena. Le tane dei gatti, che si erano creati con il tempo, erano state chiuse da qualcuno con delle pietre e del terriccio. I poveri mici erano bloccati all’interno e non potevano più uscire.

L’intervento della volontaria per salvare i gatti

Colonia di gatti del Pigneto

La donna ha così deciso di chiamare il municipio e di avvertirli di ciò che era accaduto. Tempestivamente, si sono recati sul posto Maria Elena Mammarella (assessora municipale) e Stefano Cicerani (assessore dell’ambiente). Stefano Cicerani, sentendo i miagolii provenienti dalle tane, ha deciso di scavare con le proprie mani, nel tentativo di liberarli. Mentre Maria Elena Mammarella ha immediatamente presentato una denuncia contro ignoti per maltrattamento di animali.

Una volta rimossa l’ostruzione, i presenti si sono accorti che 8 dei 10 gatti appartenenti alla colonia felina erano rimasti chiusi dentro. Nonostante il grande spavento, la salute degli animali non è stata compromessa.

Colonia di gatti del Pigneto
Credit: pixabay.com

L’episodio ha attirato l’attenzione delle associazioni animaliste, che hanno espresso la propria rabbia sul grave reato che queste persone così meschine hanno commesso. La paura, adesso, è che gli autori del gesto possano tentare nuovamente di fare del male ai poveri mici. Per questo, il municipio ha assicurato che verranno effettuati controlli quotidiani nella zona.

Ogni giorno i gatti sono in pericolo e sono oggetto di ostilità di persone che non tollerano la loro presenza.

Questo è quanto dichiarato dall’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali).

Il cane sembrava indeciso e la donna ha dovuto spingerlo. Le telecamere hanno ripreso tutta la scena

Il cane sembrava indeciso e la donna ha dovuto spingerlo. Le telecamere hanno ripreso tutta la scena

Il vicino "denuncia" il pitbull "pettegolo" che lo spia attraverso il muro mandando loro le prove. Le foto sono dolcissime

Il vicino "denuncia" il pitbull "pettegolo" che lo spia attraverso il muro mandando loro le prove. Le foto sono dolcissime

Gettati in mezzo alla neve, tremavano per il freddo e per la paura: "Si rannicchiavano uno sull'altro per cercare di scaldarsi"

Gettati in mezzo alla neve, tremavano per il freddo e per la paura: "Si rannicchiavano uno sull'altro per cercare di scaldarsi"

Mamma finge di "picchiare" il suo bambino per vedere la reazione del suo cane, ma guardate cosa fa l'animale!

Mamma finge di "picchiare" il suo bambino per vedere la reazione del suo cane, ma guardate cosa fa l'animale!

"Ucciso da chi non sa amare". La commovente lettera di Beethoven, il cane morto avvelenato. Tutti dovrebbero leggerla

"Ucciso da chi non sa amare". La commovente lettera di Beethoven, il cane morto avvelenato. Tutti dovrebbero leggerla

Ecco perché dovresti sempre mettere un cucchiaio di zucchero nel tuo giardino, prima di uscire di casa

Ecco perché dovresti sempre mettere un cucchiaio di zucchero nel tuo giardino, prima di uscire di casa

Doveva fare un lungo viaggio ma nessun autobus aveva accettato i suoi cani a bordo: la soluzione dell'uomo ha spiazzato tutti

Doveva fare un lungo viaggio ma nessun autobus aveva accettato i suoi cani a bordo: la soluzione dell'uomo ha spiazzato tutti