Umut, il gattino salvato da sotto le macerie

Il salvataggio del gattino Umut, rimasto intrappolato nelle macerie

Grazie all'intervento del cane da salvataggio Bob, Umut è potuto tornare tra le braccia della sua famiglia

La commovente storia di oggi ha come protagonisti un cane da salvataggio di nome Bob e un povero gattino di nome Umut. Qualche settimana fa, un violento terremoto ha colpito la regione dello Izmir, in Turchia. Molti edifici sono crollati, tra cui la casa della famiglia di Umut. Fortunatamente tutte le persone sono uscite illese dalle macerie, ma il povero micio è rimasto incastrato al di sotto delle macerie.

Umut, il gattino salvato da sotto le macerie
Credit: M. Hakan ERİŞ – Facebook

Quando capitano tragedie come può essere un terremoto, si pensa subito a tutte le persone che sono morte, rimaste ferite o senza una casa. A soffrirne, però, sono anche molti animali domestici che vivono anche loro quelle tristi vicende. Questo è proprio quello che è capitato ad Umut.

Dopo essere usciti illesi dalle macerie della loro abitazione, i genitori umani del gattino erano preoccupati per non aver visto uscire il loro amato amico peloso. Una speranza nel cuore di quella povera famiglia, si è accesa quando sul posto sono arrivati Bob, un meraviglioso pastore tedesco addestrato proprio per lavori come quello, e i suoi colleghi della squadra di ricerca e salvataggio.

Il loro compito era quello di verificare e scovare le eventuali persone che erano rimaste bloccate sotto a quell’edificio. Bob ha iniziato a correre su e giù per quell’edificio ormai collassato e, fiutando, ha cercato di individuare qualcuno.

Umut, il gattino salvato da sotto le macerie
Credit: M. Hakan ERİŞ – Facebook

Nel giro di pochissimi minuti Bob ha fiutato qualcosa e ha subito attirato l’attenzione dei suoi amici umani. Quel meraviglioso cane aveva sentito l’odore di quel gattino nonostante fossero passate 30 ore dalla scossa.

La riunione di Umut con la sua famiglia

Umut, il gattino salvato da sotto le macerie
Credit: M. Hakan ERİŞ – Facebook

Umut, oltre ad essere il nome del gatto, in turco vuol dire ‘speranza‘. E siamo certi che quella della famiglia del felino non si era mai spenta. Dopo diverso tempo passato a scavare, i soccorritori sono riusciti finalmente a tirare fuori il gattino. Era sporco di polvere, tremava molto per la paura ed era infreddolito e affamato ma era vivo!

I ragazzi della squadra di ricerca hanno portato immediatamente Umut da un veterinario, per farlo visitare il prima possibile. Fortunatamente il dottore ha potuto verificare che il gattino, seppur intimorito dalla tremenda esperienza, era in buona salute e non era rimasto ferito. Poteva finalmente tornare tra le braccia dei suoi amati umani.

Nel video si vedono i commoventi attimi della riunione del gattino con la sua famiglia. Nonostante tremasse ancora per la paura, sarà stato sicuramente felice di essere tornato dalla sua mamma e dal suo papà. Il suo salvataggio è stato possibile solamente grazie allo splendido lavoro di Bob e della sua squadra.

Enzo il cucciolo diverso

Lo youtuber Mathieu Stern trova una capsula del tempo contenente antiche foto

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

Muneca, la cagnolina anziana

Pipistrello orfano salvato grazie all'intervento di Karin

Abbandonato in una vecchia casa: salvato il cane con la corda al collo

Non sopportava più l'abbaiare del suo cane ma poi scopre che c'era un motivo