Scrappy e Zykirah

Scrappy, il cagnolino con la zampa rotta aiutato da una dottoressa dal cuore d’oro

Il suo Scrappy aveva una zampa rotta e lei non poteva permettersi una visita dal veterinario: l'idea geniale di una bimba di soli 11 anni

Quando il cucciolo Scrappy ha riportato un grave infortunio alla sua zampetta anteriore, per Zykirah Hilton, la sua padroncina di soli 11 anni, sembrava che fosse arrivata la fine del mondo. Lui soffriva molto ma la sua famiglia non poteva permettersi una visita dal veterinario. In questo caso, però, l’amore si è rivelata la cura migliore di tutte.

Scrappy e Zykirah

Avere un cucciolo in casa porta con se molte responsabilità. Se il nostro amato amico a quattro zampe per esempio si fa male, tocca a noi provvedere alle spese di un veterinario che possa aiutarlo a star meglio.

Questo, però, a volte può significare spendere delle cifre di denaro davvero considerevoli. Cifre che, purtroppo, non tutte le famiglie possono permettersi di spendere.

Scrappy e Zykirah sono da sempre migliori amici. Sono cresciuti praticamente insieme e l’uno non può fare a meno dell’altra.

Per questo motivo, quando il cagnolino si è fatto male alla zampetta ed ha iniziato a stare male, anche la bambina ha iniziato a soffrire con lui. Soprattutto perché la sua famiglia non poteva permettersi una visita dal veterinario.

Nella disperazione, la bambina ha contattato la fondatrice della Chick n’ Pups Canine Crusade, un’associazione di salvataggio del posto.

La volontaria, vedendo quanto la bimba fosse triste, l’ha messa in contatto con una veterinaria esperta della zona di nome Jessica Loch, l’unica che secondo lei poteva aiutarla.

Scrappy finalmente sta meglio

Scrappy e Zykirah

A quel punto Zykirah ha preso carta e penna, ha scritto una lunga lettera nella quale spiegava la situazione del suo cucciolo Scrappy e l’ha inviata alla dottoressa.

La veterinaria, leggendo la lettera con il cuore in frantumi, ha acconsentito a visitare il cucciolo gratuitamente.

Poi, quando si è resa conto che era necessario un’intervento per amputare la zampetta, ha aperto una raccolta fondi per coprire le spese dell’operazione chirurgica.

In pochissimi giorni decine di persone hanno donato i soldi necessari per l’intervento e il cucciolo ha finalmente smesso di soffrire.

Scrappy e Zykirah

Sebbene Zykirah fosse triste per il fatto che il suo cagnolino avesse perso una zampa, era sollevata dal fatto che ora non avrebbe più sofferto.

Innamorata di quello che ha fatto per lei la dottoressa Loch, la bimba ha anche preso un’importante decisione per il suo futuro: quella di diventare un veterinario gentile e dolce, proprio come colei che ha aiutato lei e il suo amico a quattro zampe.