L'incredibile fiuto di Ted

“Sembrava mi odiasse, invece è scappato per venire a casa mia! E pensare che non c’era mai stato prima”

Il cucciolone Ted è fuggito dal rifugio ed ha raggiunto la casa della volontaria, pur non essendoci mai stato prima

Il fiuto è senza dubbio il senso più sviluppato nei cani, ma nel piccolo Ted, deve esserci qualcosa di davvero sovrannaturale. L’incrocio tra pastore tedesco e Akita ha camminato per oltre 5 chilometri ed ha raggiunto la casa della volontaria Abbey, pur non essendoci mai stato prima. Se volete scoprire come ha fatto, continuate la lettura!

L'incredibile fiuto di Ted
Credit: Abbey Boyd – CBC News North

Il dovere di un volontario, non consiste solo nel fare uscite per andare a salvare gli animali in giro. Devono occuparsi dei cuccioli anche per tutto il tempo in cui sono nel rifugio.

Ted era arrivato al rifugio SPCA dei Territori del Nordovest in Canada, all’inizio di quest’anno. Le sue condizioni di salute erano piuttosto buone, tuttavia, durante i suoi primi giorni, non aveva alcuna voglia di interagire con i volontari.

Ha passato i primi due giorni rannicchiato nell’angolo di un recinto che gli era stato assegnato. Così, il direttore del rifugio ha detto alla volontaria Abbey di avvicinarsi a lui e di cercare di convincerlo a fare una bella passeggiata. Abbey ha raccontato:

Le ho provate tutte, ma da quell’angolo non aveva la minima intenzione di muoversi. Ho provato anche con delle gustosissime strisce di carne al gusto di formaggio, ma nulla…

Dopo una piccola riunione, i volontari hanno pensato che fosse il caso di costruire un recinto più grande per il timido cagnolone. Un compito affidato sempre alla bravissima Abbey.

Ted fugge dal rifugio e va a casa di Abbey

L'incredibile fiuto di Ted
Credit: Abbey Boyd – CBC News North

Dopo aver costruito il nuovo recinto davanti agli occhi curiosi di Ted, per Abbey era arrivato il momento di andare a lavoro.

Mi ha guardata per tutto il tempo mentre costruivo la sua nuova stanzetta. Come al solito non ha fatto una piega, ma sembrava che stesse apprezzando.

Finito il turno di lavoro all’aeroporto, per Abbey era arrivato il momento del meritato riposo, quindi si è diretta verso casa sua. Arrivata nel cortile, davanti al cancello ha notato un cane immobile che la fissava.

Mi sono avvicinata a lui e l’ho riconosciuto subito. Era Ted!!! Ho chiamato al rifugio e mi hanno confermato che lui non era al suo recinto.

L'incredibile fiuto di Ted
Credit: Abbey Boyd – CBC News North

Il cagnolino era riuscito a fuggire dalla sua cuccia, poi a scavalcare anche il recinto del rifugio e, grazie al suo incredibile fiuto, aveva seguito l’auto di Abbey fino all’aeroporto e poi verso casa sua. Davvero incredibile!!!

Pensando che fosse un chiaro segno del destino, Abbey ha capito subito che non c’era bisogno di cercare una casa per quel dolcissimo cucciolo! Ted, scappando dal rifugio, era arrivato dritto a quella che sarebbe diventata casa sua per sempre!

La storia del cane Odino, sfruttato e ridotto in condizioni drastiche

La storia del cane Odino, sfruttato e ridotto in condizioni drastiche

Salva un cane investito e posta la foto sui social, per cercare la famiglia. Gli utenti intervengono subito: "Non è un cane"

Salva un cane investito e posta la foto sui social, per cercare la famiglia. Gli utenti intervengono subito: "Non è un cane"

Lei torna a casa dopo due anni... mai vista una cosa del genere!

Lei torna a casa dopo due anni... mai vista una cosa del genere!

"Sapevo già in cosa mi ero imbattuto, quando ho visto quella scatola. Sono subito sceso per guardare il contenuto e..."

"Sapevo già in cosa mi ero imbattuto, quando ho visto quella scatola. Sono subito sceso per guardare il contenuto e..."

Aram, il cane che si è seduto sul ciglio della strada ad aspettare la morte

Aram, il cane che si è seduto sul ciglio della strada ad aspettare la morte

"Dopo quella chiamata abbiamo deciso di adottare quel cane abbandonato: ecco il motivo"

"Dopo quella chiamata abbiamo deciso di adottare quel cane abbandonato: ecco il motivo"

Soli a casa: come si comportano i nostri cani

Soli a casa: come si comportano i nostri cani