Donna aggredita dal cane di un senzatetto

Senzatetto litiga per strada con una donna: il cane lo difende azzannandola. Residenti preoccupati

Litigano per le strade di Milano, il cane del senzatetto aggreddisce la donna di 40 anni

L’episodio è accaduto a Milano, con più precisione tra piazzale Veronica Gambara e Bande Nere. Un senzatetto ha discusso con una donna di circa 40 anni per la strada e quest’ultima è stata aggredita al braccio dal suo cane di grossa taglia. Non sono ancora chiari i motivi della discussione.

Sul posto sono arrivate le forze dell’ordine, che hanno subito cercato di capire cosa stesse accadendo. I residenti hanno espresso la propria preoccupazione sui social network, dichiarando che non sarebbe la prima volta che il senzatetto di origini cilene, si ritrovi a battibeccare con qualcuno. E che i suoi cani, aizzati dalle sue grida, si avventino contro coloro che litigano con il padrone.

Donna aggredita dal cane di un senzatetto
Credit: pixabay.com

La donna di 40 anni portava il suo cane al guinzaglio e si pensa che il litigio sia iniziato proprio per via degli animali. Dopo quanto accaduto, è stata condotta all’ospedale San Carlo.

Donna aggredita dal cane di un senzatetto
Credit: pixabay.com

Sui gruppi social della zona, i cittadini hanno raccontato dei vari episodi nei quali l’uomo senza fissa dimora si è ritrovato a litigare con qualcuno, diventando ogni volta verbalmente aggressivo.

Non è chiaro se la 40enne abbia denunciato il senzatetto

Non è ancora chiaro se la 40enne abbia sporto denuncia alle forze dell’ordine o abbia intenzione di farlo. Fortunatamente, è arrivata alla struttura sanitaria in codice verde e non ha riportato lesioni gravi dopo l’aggressione del cane di grossa taglia. Le cose, però, sarebbe potute andare diversamente e i residenti della zona, continuano ad esprimere preoccupazione.

Donna aggredita dal cane di un senzatetto
Credit: pixabay.com

Il cane del senzatetto ha reagito in modo aggressivo, a seguito dell’ira del suo proprietario e si è avventato contro la persona con la quale stava discutendo, azzannandole un braccio.

Un litigio banale che fortunatamente si è concluso senza tragici eventi. Se non ci sarà alcuna denuncia da parte della 40enne, le autorità non potranno intervenire.