Elisabetta Barbieri stringe cane in un abbraccio

Tragedia sulla A14, sconvolto il mondo del volontariato. Morti 2 volontari e un pastore tedesco

Il mondo del volontariato è sconvolto dal terribile incidente avvenuto stamattina sulla A14: morti due volontari e un cane a bordo

Alle cinque di stamattina un terribile incidente tra un furgone che trasportava cani e gatti dalla Puglia verso nord e un altro mezzo pesante ha provocato il decesso di due persone. Lo schianto è accaduto al km 148 della A14. A seguito della tragedia le autorità hanno provveduto a chiudere il tratto tra Pesaro-Urbino e Cattolica in direzione Bologna.

Elisabetta Barbieri e un suo collaboratore hanno perso la vita

Elisabetta Barbieri insieme a un cane

Il mezzo su cui transitava un numero ancora imprecisato di animali è di Elisabetta Barbieri, titolare di una ditta proprio dedicata alle cosiddette “staffette”, che conducono cani e gatti dalle Regioni del Meridione a quelle del Settentrione. A perdere la vita è stata Elisabetta e un suo collaboratore. Il viaggio era iniziato da poche ore.

Si partiva da Bari

Primo piano Elisabetta Barbieri

Betty staffette, come veniva chiamato nel giro, operava costantemente partendo da Bari. Il luogo dove l’incidente è accaduto più o meno a tre ore di macchina dal capoluogo pugliese. Solitamente, infatti, i viaggi della Barbieri iniziavano, appunto, dalla Puglia, per raggiungere varie tappe dislocate lungo la penisola, tanto per caricare gli animali quanto poi per approdare al punto di consegna.

Oltre ai due staffettisti è morto un pastore tedesco femmina, mentre sono stati recuperati gli altri cani, trasferiti all’ASP competente del territorio per sottoporli a una visita. Staffettisti e volontari si sono attivati sul posto.

Impegno sincero e disinteressato

Incidente Barbieri Elisabetta

Elisabetta Barbieri faceva parte dell’Enpa sezione di San Severo, che in un post ha voluto renderle omaggio. E la stessa associazione nazionale, attraverso la presidentessa Carla Rocchi, è intervenuto su Facebook per omaggiare la donna. Il suo – si legge – era un impegno sincero, costante e disinteressato. Ha collaborato con loro in numerose occasioni, e con moltissime Sezioni.

Elisabetta Barbieri era un esempio

Ambulanza foto

Sono centinaia gli animali che oggi hanno intrapreso una nuova esistenza anche grazie a lei. Il suo impegno ha fatto la differenza ed è un esempio per tutti loro. Nel messaggio la Rocchi sottolinea che un cane è deceduto, mentre gli altri animali a bordo sono in sicurezza e in viaggio per raggiungere le rispettive famiglie.

Uomo trova cane abbandonato in un busta: lo ha salvato

Uomo trova cane abbandonato in un busta: lo ha salvato

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

"Offriamo un'enorme ricompensa a chiunque ci aiuti a trovare colui che ridotto così questo cucciolo di poche settimane"

La proprietaria incredula inizia a filmare quando vede cosa fa il suo cucciolo con il suo pupazzo prima di mangiare

La proprietaria incredula inizia a filmare quando vede cosa fa il suo cucciolo con il suo pupazzo prima di mangiare

Il salvataggio di Mika, la cagnolina abbandonata in uno scatolone

Il salvataggio di Mika, la cagnolina abbandonata in uno scatolone

Legata sotto il lavandino del bagno per settimane, Autumn ha finalmente l'amore che merita

Legata sotto il lavandino del bagno per settimane, Autumn ha finalmente l'amore che merita

Ricordate Cella 126? Il cane senza un nome, invisibile, che da 16 anni viveva dietro le sbarre? Oggi lo ritroviamo così

Ricordate Cella 126? Il cane senza un nome, invisibile, che da 16 anni viveva dietro le sbarre? Oggi lo ritroviamo così

Cucciolo con 6 zampe e 2 code è un miracolo della vita

Cucciolo con 6 zampe e 2 code è un miracolo della vita