bergen ritrovata

Tre giorni dopo la scomparsa della piccola Bergen sulle montagne, è arrivato il lieto fine

La bellissima riunione tra Bergen ed il suo amico umano: la piccola era scomparsa su una montagna e tutti erano preoccupati

Un episodio che si sarebbe potuto concludere in tragedia è avvenuto all’inizio di febbraio, in Colorado. La cagnolina Bergen si era persa tra le montagne, mentre i suoi amici umani stavano sciando e per 3 giorni nessuno ha avuto sue notizie.

bergen ritrovata
CREDIT: FACEBOOK

La vicenda per fortuna ha avuto il lieto fine che tutti speravano, ma anche grazie all’intervento di un gruppo di volontari. Hanno aiutato la coppia nelle ricerche della piccola.

I fatti sono iniziati quando una coppia, Erin Boggs e Connor Visser avevano organizzato una settimana bianca con altri amici. Erano diretti a Silverthorne, un cittadina che si trova in Colorado.

Ovviamente non avevano intenzione di lasciare la cucciola a casa da sola. Infatti hanno scelto di portarla con loro e nella giornata in cui è avvenuto il dramma, stavano sciando.

bergen ritrovata
CREDIT: FACEBOOK

Bergen in realtà era con una dog sitter, ma era davvero spaventata. Desiderava solo poter rivedere i suoi amici umani, poiché non era mai rimasta con degli estranei. Infatti in un momento di distrazione della ragazza, è riuscita a fuggire.

Quella persona ha allertato in fretta Erin e Connor, ma tutti si sono presto resi conto che la situazione era delicata. La cagnolina era scomparsa su una montagna, con molta neve e con le temperature troppo basse.

Le ricerche della piccola Bergen ed il ritrovamento

I due hanno avviato sin da subito le ricerche. Hanno prolungato la loro vacanza e per 3 giorni hanno girato ovunque per poterla ritrovare. Anche un gruppo di volontari sono andati in aiuto.

Sono state proprio queste persone il 14 febbraio, a chiamare il ragazzo ed a dirgli di aver avvistato la sua cagnolina. L’uomo è presto andata a vedere e quando ha capito che era lei, è scoppiato a piangere.

bergen ritrovata
CREDIT: FACEBOOK

L’ha chiamata e la piccola è andata di corsa tra le sue braccia. Tutti si sono emozionati nel vedere la scena, soprattutto perché credevano che la cucciola non sarebbe potuta sopravvivere ancora per molto.