Volontari salvano la cagnolina Cookie

Trovata in un fosso con le zampe rotte, Cookie riesce a salvarsi

Dei passanti hanno notato Cookie in un fosso e hanno avvertito subito i volontari

Del passato della povera Cookie non si sa molto. Ciò che è stato chiaro fin da subito è che la quantità di dolore che ha provato è stata davvero considerevole. Dei passanti hanno notato la cagnolina in un fosso e hanno chiamato i volontari di un’associazione, che come al solito si sono precipitati sul luogo indicato.

Volontari salvano la cagnolina Cookie

Quei passanti, sebbene abbiamo avuto il coraggio di fermarsi di fronte a quella scena, hanno detto ai volontari che andavano di fretta e che non potevano aspettare il loro arrivo.

Abbiamo ricevuto la chiamata nella quale quelle persone ci hanno spiegato più o meno dove si trovasse quella cagnetta. Il problema è che non ci potevano aspettare. Quindi, quando siamo arrivati in zona, abbiamo dovuto girare un po’ prima di localizzarla.

Dopo aver cercato un po’ tra i cespugli, i volontari hanno fatto l’amara scoperta. La cagnolina non era solo denutrita e sporca. Aveva tutte le sue zampette rotte ed era piena di ferite. Ferite che avevano iniziato anche ad andare in cancrena e ad infettarsi.

Immediatamente gli angeli dell’associazione hanno preso una coperta e, stando attenti a non farle del male, hanno sollevato Cookie e l’hanno caricata nella loro auto.

La visita di Cookie dal veterinario

Volontari salvano la cagnolina Cookie

Prima di portarla nel loro rifugio, i volontari hanno capito che la cucciola aveva urgente bisogno di cure mediche, così si sono diretti nello studio del loro veterinario di fiducia.

Come loro, anche il medico è rimasto scioccato per le terribili condizioni di quella povera creatura pelosa. L’ha analizzata e ha capito subito che non poteva fare nulla per salvare le sue zampette. Tuttavia, con dei bagni medicali e con una terapia di antibiotici tutte le infezioni potevano essere curate.

Il percorso di recupero di Cookie è stato lento e difficoltoso, ma alla fine è riuscita a stare molto meglio di come ci si aspettava.

Volontari salvano la cagnolina Cookie

Deve indossare un pannolino e non può camminare, ma né ai volontari né a una splendida famiglia che si è fatta avanti per adottarla pareva importare.

Oggi Cookie, nonostante tutte le difficoltà, vive nella sua nuova casa ed è felice che la vita le abbia regalato una seconda opportunità. La sua storia è l’ennesima dimostrazione che non bisogna mai gettare la spugna con nessun amico a quattro zampe.