È morto il cane Tyrion

Tyrion non ce l’ha fatta. Il cane salvato dalle grinfie dei tre ragazzini che volevano impiccarlo, è morto in clinica

Tyrion non ce l'ha fatta, è stato sconfitto dalla Parvovirosi due giorni dopo il salvataggio

Non ce l’ha fatta il povero Tyrion, si è spento nella clinica veterinaria due giorni dopo il salvataggio. Tanta la rabbia sui social dopo il racconto della sua storia, arrivata da Gela (Sicilia).

È morto il cane Tyrion

Tre minori hanno cercato di impiccare il pitbull con una corda arancione, vicino ai binari del treno. La stazione di Gela è ormai un luogo frequentato da persone poco raccomandabili, dove ci sono solo baracche abbandonate. Una residente della zona, dopo aver visto la scena dalla finestra, ha iniziato ad urlare ed ha allertato i soccorsi.

Grazie alle sue grida, i tre ragazzini se la sono data a gambe, lasciando in pace Tyrion. A raccontare la storia sul web, una volontaria di nome Giulia Cassaro. Dopo essere giunta sul posto, ha ripreso le immagini del povero randagio terrorizzato.

È morto il cane Tyrion

A seguito dell’intervento dell’associazione animalista Vita Randagia Onlus, il cagnolino è stato portato in una clinica veterinaria. Purtroppo, è risultato essere affetto da Parvovirosi. Si tratta di una malattia infettiva conosciuta anche come gastroenterite virale e che, purtroppo, spesso può essere letale.

Dopo due giorni dalla vicenda, è arrivata un’altra tristissima notizia. Le ultime foto del cucciolo attaccato alla flebo, accompagnate dalle parole: “Tyrion non ce l’ha fatta. Sconfitto dalla virosi”.

Il povero pitbull è volato sul ponte dell’arcobaleno, accompagnato dalle carezze di quegli angeli che gli hanno salvato la vita. Ha conosciuto la cattiveria di tre ragazzini che non sapevano come combattere la noia e che avevano scelto di fargli del male. E poi, ha conosciuto l’amore, le mani amorevoli di coloro che non lo hanno abbandonato fino al suo ultimo respiro.

TYRION NON CE L’HA FATTA, IL CUCCIOLO SCONFITTO DALLA VIROSI

TYRION NON CE L’HA FATTA, IL CUCCIOLO SCONFITTO DALLA VIROSI

Posted by Quotidiano di Gela on Monday, March 22, 2021

Le parole del Sindaco di Gela dopo la morte di Tyrion

Dopo quanto accaduto, anche il Sindaco di Gela ha voluto spendere qualche parola per Tyrion:

È morto il cane Tyrion

Non esiste una vita che abbia meno valore di un’altra, e non possiamo non chiederci fin dove possa spingersi un individuo capace di mettere il cappio al collo di un cane innocente. Confidiamo, pertanto, in un intervento deciso e tempestivo delle forze dell’ordine, pronti ad attivare i nostri Servizi Sociali qualora ci venisse richiesto. Un ringraziamento va ai cittadini che hanno fermato i violenti e ai volontari dell’associazione “Vita randagia”, che hanno salvato il cucciolo, intervenendo tempestivamente sul posto e disponendone il trasferimento in una struttura specializzata.

Stava tornando a casa, quando ha visto quella piccola creatura rosa a terra, ancora viva. Inizialmente non riusciva a capire, ma poi ha deciso di portarla a casa

Stava tornando a casa, quando ha visto quella piccola creatura rosa a terra, ancora viva. Inizialmente non riusciva a capire, ma poi ha deciso di portarla a casa

Pacho è stato adottato e poi rispedito in canile dopo 3 giorni, perché un assurdo particolare non rispecchiava quanto detto: "Ora si rifiuta di mangiare"

Pacho è stato adottato e poi rispedito in canile dopo 3 giorni, perché un assurdo particolare non rispecchiava quanto detto: "Ora si rifiuta di mangiare"

Il video commovente di Dave: mamma mucca si riunisce con il suo vitellino

Il video commovente di Dave: mamma mucca si riunisce con il suo vitellino

Vi ricordate di quel gatto randagio che si presentò a casa di un fotografo in gravissime condizioni? Eccolo quattro anni dopo

Vi ricordate di quel gatto randagio che si presentò a casa di un fotografo in gravissime condizioni? Eccolo quattro anni dopo

Aggredita dai corvi e lasciata ferita e tremante in un angolo della strada: "Ha scattato una foto e se n'è andato"

Aggredita dai corvi e lasciata ferita e tremante in un angolo della strada: "Ha scattato una foto e se n'è andato"

Dopo la morte del suo proprietario, lo hanno caricato sul loro mezzo e lo hanno trascinato al rifugio. I volontari non potevano accettare un cane di proprietà, così hanno deciso di compiere un gesto ancora più meschino

Dopo la morte del suo proprietario, lo hanno caricato sul loro mezzo e lo hanno trascinato al rifugio. I volontari non potevano accettare un cane di proprietà, così hanno deciso di compiere un gesto ancora più meschino

Cane abbandonato legato e con la museruola perché considerato aggressivo viene notato da un passante

Cane abbandonato legato e con la museruola perché considerato aggressivo viene notato da un passante