L'uccello è morto per colpa di una mascherina

Emergenza sanitaria e inquinamento: uccello morto soffocato, impigliato in una mascherina

La foto dell'uccello morto soffocato, impigliato in una mascherina, diventa il simbolo dell'inquinamento nei giorni di emergenza sanitaria

Nelle ultime ore, questa immagine sta facendo il giro del web, un uccello impigliato in una mascherina, morto soffocato. L’emergenza sanitaria diffusa del mondo, ha cambiato la vita delle persone, che si sono ritrovate in quarantena nelle proprie abitazioni e costrette ad uscire per la strada, indossando guanti e mascherine, per limitare quanto più possibile il contagio.

Guanti e mascherine che però sono usa e getta e che andrebbero gettati una volta tornati a casa, negli appositi secchi.

L'uccello è morto per colpa di una mascherina

Questo però non accade e come sempre l’essere umano dimostra quanto sia responsabile, intelligente, altruista e quanto tenga all’ambiente! Naturalmente questa è ironia, perché l’essere umano è la causa dell’inquinamento e della futura distruzione del pianeta.

Sono stati numerosi gli appelli degli ambientalisti, che hanno trovato a terra mascherine e guanti e oggi questa immagine è diventata il simbolo di quanto stanno cercando di spiegare.

L'uccello è morto per colpa di una mascherina

Le foto di questo uccello arrivano dal Canada. Il povero pennuto è rimasto impigliato in una mascherina chirurgica ed è rimasto così per 2 giorni. L’elastico della mascherina gli ha avvolto il collo e lo ha portato alla morte.

L'uccello è morto per colpa di una mascherina

Anche i guanti possono essere pericolosi per gli animali. I dispositivi servono per proteggere l’essere umano dall’attuale situazione di emergenza sanitaria, ma non per questo devono condannare i poveri amici pelosi. Guanti e mascherine, come ha scritto anche il Wwf nel suo appello, devono essere smaltiti nel giusto modo e non devono essere lasciati per le strade.

Il numero di mascherine utilizzate ogni mese, secondo una stima, supera il miliardo e ne basta una piccola parte, che viene smaltita in modo sbagliato, per provocare seri danni ambientali.

L'uccello è morto per colpa di una mascherina

“I cittadini si sono dimostrati responsabili nel seguire le indicazioni date dal Governo, ora devono dimostrarsi altrettanto responsabili nella gestione di questi dispositivi di protezione e smaltirli correttamente, senza disperderli in natura”, le parole di Donatella Bianchi, presidente del Wwf.

I guanti, sia quelli in lattice che quelli in nitrile, vanno smaltiti nel secchio dell’indifferenziata. I guanti in vinile vanno invece gettati nella plastica.

L'uccello è morto per colpa di una mascherina

Le mascherine usa e getta, quelle chirurgiche e anche quelle dotate di filtri, devono essere gettate nell’indifferenziata.

René pitbull abbandonato da un ragazzino in canile con un biglietto

Gougou, il cane di famiglia partecipa al matrimonio e commuove tutti

Cane piange nel rifugio: la storia di Schwabo e la separazione con Rocky

Linea Giaveno-Torino: ipovedente invitata a scendere con il cane

Il salvataggio della cagnolina Teresa, 10 anni, abbandonata malata (VIDEO)

L'ultima passeggiata del cane malato

Hai visto dei segni di gesso bianco sulla porta? Il tuo cane potrebbe essere in pericolo