La foto di un rifugio di Miami

Una foto raccapricciante di un rifugio. Sembra una sala d’attesa di un veterinario, ma non è così. Ecco cosa stavano facendo quelle persone

La foto di un rifugio di Miami, pubblicata da un'associazione che si occupa del benessere degli animali

Una foto che arriva da un rifugio di Miami e che ha lasciato tanta tristezza nei cuori di tutto il mondo, proprio il giorno di Natale. Esseri umani, in compagnia dei loro animali domestici, seduti ad aspettare. Sembra quasi la sala d’attesa di un veterinario, ma in verità è il momento che precede uno dei gesti più codardi: quelle persone erano lì per rinunciare ai propri amici a quattro zampe.

La foto di un rifugio di Miami
Credit: Instagram

A diffondere la foto del rifugio, l’associazione per il controllo degli animali Miami Dade Animal Control. Ecco quanto si legge nel post dei volontari:

Se abbandoni il tuo animale domestico in un rifugio sovraffollato sei uno s*****o. Non potrà mai esistere una buona scusa che possa giustificare l’affidamento di un membro della famiglia, nelle mani di una struttura che uccide gli animali, per fare più spazio. Sentiti libero di non essere d’accordo.

Guardate la lunga fila in questo momento. Auguriamo uno spaventoso Natale a tutti questi individui senza cuore che scaricano i loro cani per un motivo patetico. Lo fanno, nonostante per lasciarlo, debbano firmare un modulo, che li informa che il loro cane potrebbe essere soppresso non appena escono da quella porta, a causa del sovraffollamento. Ma loro rimangono comunque in fila e firmano quel foglio, perché i loro animali domestici non significano nulla. Questa è la nostra comunità.

La foto di un rifugio di Miami
Credit: pixabay.com

L’associazione non ha voluto solo mostrare quanto noi esseri umani riusciamo ad essere senza cuore, ma ha voluto anche sottolineare ciò che fanno i rifugi, i loro “colleghi”. Esistono purtroppo associazioni no kill e associazioni kill, in molte parti del mondo. Nei rifugi kill, quando i cani sono troppi per lo spazio della struttura, finiscono in una specie di lista nera, che li classifica dai meno adottabili. Malati, anziani o con problemi. Questi cani vengono soppressi per fare spazio ad altri cuccioli.

Credit video: Taylor Easton (Please Make Adoption Your Only Option) – YouTube

I volontari della Miami Dade Animal Control si sono poi rivolti a noi, esseri umani di tutto il mondo. Perché se ognuno di noi è pronto a fare la propria parte, forse si potrebbe fermare tutto ciò.

La foto di un rifugio di Miami
Credit: pixabay.com

Smettete di allevare e non comprate cani, ma adottateli. Basta con gli abbandoni. Se non facciamo queste semplici cose, questo non cambierà mai. I rifugi non sarebbero traboccanti di cani.

Labrador rimbocca le coperte alla mamma umana

Labrador rimbocca le coperte alla mamma umana

Scomparsi 2 cani, Laverne e Shirley: ritrovati dopo 2 lunghi mesi

Scomparsi 2 cani, Laverne e Shirley: ritrovati dopo 2 lunghi mesi

Uomo salva la vita ad una lupa e lei lo salva a sua volta molti anni dopo

Uomo salva la vita ad una lupa e lei lo salva a sua volta molti anni dopo

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!

Quando il volontario ha provato ad aiutarla, lei ha mostrato i denti: ecco quali erano i suoi motivi

Quando il volontario ha provato ad aiutarla, lei ha mostrato i denti: ecco quali erano i suoi motivi

"Non capivamo cosa avessero sul loro piccolo stomaco, ma dovevamo agire con velocità"

"Non capivamo cosa avessero sul loro piccolo stomaco, ma dovevamo agire con velocità"

La nuova vita nelle Filippine del cane randagio con rogna

La nuova vita nelle Filippine del cane randagio con rogna