60 cani salvati

Volontari salvano 60 cani da un allevamento a Currituck

La terribile scoperta dei ragazzi: 60 cani chiusi in un terreno costretti a vivere in condizioni disumane

I ragazzi di Currituck County Government solo poco tempo fa hanno salvato la vita di 60 cani che erano costretti a vivere in un allevamento, in condizioni disumane. L’uomo che gestiva quel posto è ora in carcere, accusato di maltrattamenti sugli animali.

60 cani salvati
CREDIT: FACEBOOK

Vicende simili non dovrebbero mai accadere, poiché vedere le sofferenze che questi cuccioli sono costretti a vivere, è davvero straziante. Nessuno di noi riesce a crederci.

I ragazzi dell’associazione locale, in realtà non erano a conoscenza di questo posto, perché era lontano dalla città. Si trova nello stato della Carolina del Nord. Tuttavia, un giorno lo hanno scoperto grazie ad una segnalazione.

Una donna era uscita per una passeggiata in quella zona e nel vedere la situazione di quei cuccioli, è rimasta sconvolta. Vagavano all’interno del cortile, ma erano tutti magri e deboli. Alcuni avevano delle ferite aperte.

60 cani salvati
CREDIT: FACEBOOK

I ragazzi sono riusciti ad intervenire grazie all’aiuto delle forze dell’ordine. Però una volta arrivati, si sono resi conto che le loro condizioni erano più gravi del previsto. Una cagnolina era dentro la sua cuccia ormai senza vita.

Gli altri cani invece, quando li hanno visti, non riuscivano a capire le loro intenzioni. Non avevano mai ricevuto affetto, ma avevano conosciuto solo cattiverie da parte degli esseri umani.

Le condizioni dei 60 cani salvati

Per fortuna in breve tempo li hanno messi nei loro furgoni e li hanno trasferiti nel rifugio. Tra i 60 cani, c’erano anche 14 cuccioli che avevano solamente pochi mesi di vita.

Ora sono ancora ricoverati e stanno ricevendo tutte le cure di cui hanno bisogno. Alcuni hanno dovuto subire un delicato intervento, altri invece hanno bisogno ancora di tempo per guarire. Però i ragazzi sono molto fiduciosi.

60 cani salvati
CREDIT: FACBOOK

Tim Warren è il proprietario di quel posto ed ora è accusato di maltrattamenti sugli animali. Gli agenti hanno deciso di trasferirlo in carcere, ma quando gli hanno chiesto il motivo di quelle crudeltà, non ha saputo dare una risposta. Sarà solo il giudice a prendere una decisione per questa triste vicenda.