61 cani salvati

Volontari trovano un furgone con all’interno 61 cani: li stavano portando in un allevamento di carne di cane

Volontari salvano la vita di 61 cani, diretti ad un allevamento a sud-est della Cambogia

A febbraio del 2021, i volontari di Four Paws, sono riusciti a salvare la vita di 61 cani. Grazie ad una segnalazione hanno fermato un furgone, diretto ad un macello di una città a sud-est della Cambogia. Per fortuna ora stanno tutti bene e stanno cercando di dimenticare i traumi subiti in quei giorni in cui sono stati rinchiusi.

61 cani salvati
CREDIT: FACEBOOK

Sono nate migliaia di associazioni che stanno cercando di far chiudere questi posti infernali.

In questa drammatica vicenda, i volontari sono riusciti ad intervenire grazie ad una segnalazione. Era anche la prima volta in cui ricevevano aiuto da parte del Governo. Non era mai accaduto prima.

61 cani salvati
CREDIT: FACEBOOK

Infatti grazie all’intervento delle forze dell’ordine, hanno fermato un minivan e quando hanno aperto lo sportello posteriore, hanno fatto la drammatica scoperta. All’interno c’erano 6 gabbie, con 61 cani.

Erano uno sopra l’altro e si vedeva benissimo che stavano soffrendo. Erano randagi trovati da quella persona che era alla guida e che li stava portando in un allevamento, per la macellazione. Gli agenti hanno subito arrestato quell’uomo.

Le condizioni dei 61 cani salvati dai ragazzi

La situazione in cui si trovavano quei poveri cuccioli era davvero critica. Erano magri e disidratati. Per questo i ragazzi li hanno portati in fretta nel loro rifugio, per sottoporli a tutte le cure necessarie.

Inoltre, erano anche spaventati dagli esseri umani, era comprensibile dopo tutte le cattiverie che hanno subito. Di conseguenza, queste persone dal cuore enorme, hanno dovuto lavorare a lungo per fargli dimenticare i traumi che hanno vissuto.

61 cani salvati
CREDIT: FACEBOOK

Nonostante questo salvataggio incredibile, i ragazzi sono riusciti anche a far chiudere l’allevamento in cui erano diretti questi poveri animali. Era aperto dal 1995 ed all’interno c’erano ancora 16 cuccioli, in condizioni davvero disperate.