Andrew Woolfolk morto

Andrew Woolfolk, musicista del gruppo Eyrth, Wind & Fire, è morto a 71 anni

Il musicista Andrew Woolfolk, star degli Earth, Wind & Fire, si è spento a 71 anni dopo aver lottato per sei con una brutta malattia

Il mondo della musica america e non solo è a lutto per la morte di un grandissimo musicista capace, insieme alla sua band, gli Eyrth, Wind & Fire, di segnare un epoca e un genere, il Pop Rock. Il suo nome era Andrew Woolfolk e si è spento all’età di 71 anni, dopo aver lottato a lungo con una brutta malattia.

Andrew Woolfolk morto
Credit: CBS

Ad annunciare il decesso del sassofonista della band statunitense, ci ha pensato Philip Bailey, suo grandissimo amico e voce della stessa storia band.

Su Instagram Bailey ha pubblicato uno scatto in cui posa proprio insieme ad Andrew, accompagnandolo con questo toccante messaggio:

L’ho incontrato al liceo e siamo diventati subito amici e compagni di band. Si chiamava Andrew Paul Woolfolk. Lo abbiamo perso oggi, dopo essere stato ammalato per oltre 6 anni. È passato all’eternità, da questa Terra dei morenti alla Terra dei Viventi. Bei ricordi. Grande talento. Buffo. Competitivo. Arguto. E sempre in stile. Booski… Ci vediamo dall’altra parte, amico mio.

Andrew Woolfolk morto

in poche ore il post ha raggiunto un numero enorme di reazioni e commenti da parte di tutti coloro che hanno appreso attraverso il post stesso della brutta notizia.

La carriera di Andrew Woolfolk

Andrew Woolfolk è nato in Colorado nel 1950 e quando frequentava il liceo ha conosciuto Philip Bailey, che successivamente lo avrebbe inserito nella band.

Gli Eyrth, Wind & Fire sono nati a Chicago nel 1969 e nel 1973, con l’abbandono di Ronnie Laws e Roland Bautista, necessitavano di un nuovo componente. Fu allora che lo stesso Bailey ricordò delle ottime capacità con il sassofono di Woolfolk e lo fece entrare.

Da li sono seguiti molti anni in cui Andrew e la band sfornarono decine e decine di pezzi e album che arrivarono ad un successo incredibile.

Andrew Woolfolk morto

La canzone di maggiore successo è stata senza dubbio September, pubblicata nel 1978 e che restò in cime alle classifiche per molte settimane.

La rivista Rolling Stones ha definito la band come innovativa, precisa ma sensuale. L’emittente televisiva VH1 li ha definiti come una delle band più grandi di sempre. Nell’arco della loro storia hanno venduto oltre 90 milioni di dischi.

Innumerevoli anche le collaborazioni con personaggi illustri della musica, tra cui i Level 42 e Phil Collins.

Woolfolk è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame come membro di Eyrth, Wind & Fire nel 2000 e nella Colorado Music Hall of Fame nel 2017.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"