Antonio De Marco tradito da WhatsApp

Antonio De Marco ha bloccato su WhatsApp Daniele dopo averlo ucciso

Uno strano movimento sui social, quello di Antonio De Marco, che ha insospettito i Carabinieri di Lecce

Ancora inspiegabile ciò che è successo a Lecce lo scorso 21 settembre. L’aspirante infermiere Antonio De Marco si è introdotto all’interno dell’appartamento di Daniele De Santis, con la chiara intenzione di trucidare lui e la sua fidanzata, Eleonora Manta. Quattro giorni dopo, gli inquirenti sono arrivati a considerare lui il colpevole e ad arrestarlo, anche grazie a delle prove raccolte sui cellulari delle vittime e del carnefice.

Antonio De Marco tradito da WhatsApp

Diverse sono state le prove che hanno condotto i Carabinieri e gli investigatori a sospettare di quel ragazzo che, fino ad agosto scorso, era coinquilino delle due vittime.

Ad esempio, il fatto di non aver trovato nessun segno di effrazione, aveva fatto intuire che si potesse trattare di qualcuno che avesse le chiavi o che, comunque, conoscesse bene la coppia. Proprio per quel motivo gli investigatori hanno iniziato le loro ricerche, proprio tra gli ultimi ospiti del loro appartamento.

Esaminando il cellulare di Daniele De Santis, è saltato all’occhio un particolare che ha catturato l’attenzione degli inquirenti. Su WhatsApp, De Marco era registrato con ‘ragazzo infermiere‘ e sul suo profilo non era visibile nessuna foto. Ciò voleva dire che il 21 enne aveva bloccato il giovane arbitro e, andando più a fondo, hanno visto che ciò era avvenuto subito dopo il duplice omicidio.

Antonio De Marco tradito da WhatsApp

Proprio da lì è iniziato un pedinamento che ha portato all’arresto di De Marco, la sera di venerdì 25 settembre, quattro giorni dopo l’accaduto.

L’arresto di Antonio De Marco

Antonio De Marco tradito da WhatsApp

Proprio quella sera, i Carabinieri di Lecce lo hanno aspettato fuori dall’ospedale in cui il soggetto faceva tirocinio, e lo hanno tratto in arresto. Per niente stupito, il ragazzo ha accolto le forze dell’ordine come se le stesse aspettando, e chiedendo a loro da quanto tempo lo stessero pedinando.

Interrogato la notte stessa, il killer ha confessato di aver ucciso Daniele De Santis ed Eleonora Manta e di averlo fatto per rabbia. Rabbia scaturita dalla loro troppa felicità, a detta sua.

Credit Video: Corriere della Sera – Youtube

Tuttavia, il movente fornito dall’assassino, non convince del tutto gli inquirenti. Si continua ad indagare e ad interrogare il colpevole dell’efferato gesto, anche per scoprire di più a riguardo.

Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.

Incidente a Genova, auto travolge 4 ragazze: una è incinta

Il disperato appello di Clotilde, agente di polizia penitenziaria

Spadafora, 800 euro a novembre per palestre e piscine chiuse

Che fine ha fatto Kate Fretti, la fidanzata di Marco Simoncelli

Terremoto di magnitudo 4.2 in Svizzera, avvertito anche nel Nord Italia

Roma, grave incidente in strada: morta la 38enne Serena Greco

Giuseppe Conte ha firmato il nuovo DPCM: chiusura bar, ristoranti e locali alle 18