Arrestato 22enne ad Agrigento

"Mia madre mi voleva avvelenare. Lei voleva..."

Home > Attualità > Arrestato 22enne ad Agrigento

L’episodio è avvenuto a Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento, in Sicilia. Un ragazzo di soli ventidue anni, è stato arrestato con l’accusa di possesso di arma illegale, atta ad offendere e del tentato omicidio di sua madre. Secondo quanto riportato, il giovane ha ferito sua madre alla testa, sparandole con un’arma costruita da lui, con dei tubi per l’acqua.

Era convinto che la donna lo stesse avvelenando, attraverso il cibo. Il ventiduenne, dopo lo spiacevole incidente e rendendosi conto di ciò che aveva fatto, ha cercato di  fuggire dal balcone, ma è stato bloccato dalle forze dell’ordine ed arrestato.  E’ stato emesso un fermo e il ragazzo è tenuto sotto custodia, in caserma, in una stanza di sicurezza, in attesa che i medici valutino il suo stato mentale. La mamma, fortunatamente, non ha riportato lesioni gravi, è stata soccorsa dai paramedici dell’ospedale di Agrigento, medicata e dimessa con una prognosi di quindici giorni. Il ragazzo era convinto che sua madre stesse tentando di ucciderlo, avvelenando il suo cibo. O almeno è quello che continua a ripetere alle forze dell’ordine. Non ha precedenti, è risultato incensurato, ma avrebbe potuto uccidere sua madre e adesso dovrà rispondere delle gravi accuse contro di lui. Purtroppo, non è il primo episodio di violenza domestica, in questi ultimi giorni festivi. Anche a Milano, una ragazza di venti anni, è finita in ospedale, dopo che suo padre, con un pugno, le ha rotto il setto nasale. L’uomo, di rientro a casa, si è reso conto che sua figlia aveva aperto in anticipo l’uovo di pasqua.

Una mancanza di rispetto, secondo l’uomo, che ha scatenato la sua rabbia.

Voleva punirla, ma la giovane ha chiamato la polizia. L’uomo è stato arrestato.

Leggete tutta la vicenda qui:  Milano: apre in anticipo l’uovo di pasqua, suo padre la manda in ospedale