Morto il papà di Arturo Vidal

Arturo Vidal a lutto per la morte del padre biologico: aveva solo 61 anni

Arturo Vidal, che con il padre Erasmo aveva interrotto ogni rapporto, ha scelto di restare in ritiro con la sua squadra in Brasile

Lutto tremendo per il noto centrocampista cileno Arturo Vidal. Nella giornata di ieri, infatti, è stato trovato senza vita il corpo di suo padre Erasmo. L’uomo aveva solo 61 anni e, stando a quanto riportato dai siti e quotidiani locali, sono risultati fatali per lui un’emorragia e un conseguente arresto cardiocircolatorio.

Morto il papà di Arturo Vidal

Arturo Vidal è stato per anni uno dei protagonisti assoluti del campionato italiano di calcio. Il primo club a portarlo in Italia, a giocare in serie A, è stato la Juventus.

La squadra bianconera lo acquistò nel 2011 dai tedeschi del Bayer Leverkusen per 13 milioni di euro. Un investimento riuscitissimo, considerando che nei 5 anni successivi, il centrocampista è diventato uno dei punti cardini della squadra capace di vincere tutto in Italia e stupendo anche l’Europa.

Dopo tre anni al Bayern Monaco e due al Barcellona, Antonio Conte, che già lo aveva allenato alla Juventus, lo ha voluto fortemente all’Inter e, anche grazie a lui, ha riportato i nerazzurri a vincere lo scudetto.

L’estate scorsa il centrocampista, ormai 35enne ha deciso di riavvicinarsi in patria, trasferendosi nel club brasiliano del Flamenco.

La sua avventura in Sud America non è iniziata nel migliore dei modi e spesso parte dalla panchina. Ieri, poi, gli è arrivata una notizia tragica: suo papà Erasmo è deceduto.

Come è morto il papà di Arturo Vidal

Morto il papà di Arturo Vidal

A quanto pare, il 61enne è stato trovato senza vita nel Club Hípico di Santiago del Cile, centro equestre dove il papà del calciatore lavorava.

I quotidiani e i siti cileni hanno riportato la notizia, spiegando che la scomparsa è arrivata per via di un’emorragia e di un conseguente arresto cardio circolatorio.

Il rapporto tra Erasmo e Arturo Vidal non era idilliaco, anzi. Il papà aveva abbandonato la sua famiglia quando il calciatore aveva solo 5 anni e Arturo non aveva mai permesso all’uomo di riavvicinarsi troppo.

Morto il papà di Arturo Vidal

Nel circolo ippico Erasmo curava alcuni cavalli appartenenti al calciatore e questo, si può dire che era l’unico legame che c’era tra i due al momento.

A testimonianza della freddezza del loro rapporto, Vidal non è tornato a Santiago, ma ha deciso di restare in Brasile per continuare il ritiro con i suoi compagni di squadra.