autopsia teresa

Bagneria, eseguita l’autopsia sul corpo di Teresa Spanò, la donna uccisa dalla figlia 17enne

Eseguita l'autopsia sul corpo di Teresa Spanò, la donna morta per mano di sua figlia 17enne: cosa è emerso

Nella giornata di giovedì 5 gennaio, il medico legale ha eseguito l’autopsia sul corpo di Teresa Spanò, la giovane mamma e maestra che ha perso la vita per mano di sua figlia 17enne. Quest’ultima ora si trova in una comunità e davanti al Gip, ha confermato la sua versione dei fatti.

autopsia teresa

Sono giorni di strazio e tristezza quelli che stanno vivendo i familiari di questa donna, che purtroppo si sono trovati a fare i conti con una perdita straziante ed improvvisa.

L’esame autoptico è stato eseguito all’istituto di medicina legale del Policlinico di Bagneria. Tuttavia, il medico non è riuscito a chiarire cosa sia accaduto con esattezza nei minuti precedenti al suo decesso.

L’unica cosa che è emersa, è proprio che la donna ha perso la vita dopo che la figlia l’ha presa per il collo. Hanno inoltre trovato dei raschi sul corpo, che però non risultano essere il motivo della sua scomparsa.

autopsia teresa

Saranno solo gli esami tossicologici a dare ulteriori risposte. La nuova ipotesi è proprio che la figlia abbia stordito la madre con dei medicinali trovati proprio vicino al corpo della donna.

Questo perché la 17enne con una corporatura molto gracile, in una prima parte della sua versione, ha detto che Teresa Spanò si è tolta la vita ingerendo proprio quei farmaci.

Il delitto di Teresa Spanò

Il triste episodio è avvenuto all’alba dello scorso lunedì 2 gennaio. Precisamente nell’abitazione in cui vivevano le due, in via Butera, a Bagneria, in provincia di Palermo.

Dal racconto dei vicini il rapporto tra madre e figlia era molto litigioso. L’ultimo litigio infatti, era avvenuto nell’ultima notte di vita di Teresa Spanò e poi il silenzio totale. Fino a quando non sono arrivate le forze dell’ordine nel quartiere, con le sirene spiegate.

autopsia teresa

Il padre della 17enne le aveva lasciate molto tempo prima. Non si conosce bene il movente dietro questo delitto, ma saranno solo le ulteriori indagini a far luce sull’accaduto.