donna figlia

Giallo a Bagneria, donna di 55 anni trovata morta in casa: la figlia ha confessato il delitto

Dramma a Bagheria, donna di 55 anni trovata morta in casa: la figlia 17enne ha confessato di averla uccisa al culmine di una lite

Un episodio davvero straziante è quello avvenuto nella prima mattina di ieri, lunedì 2 gennaio, nel paese di Bagneria. Una donna di 55 anni è stata trovata senza vita nella sua abitazione e quando il medico è intervenuto, non ha avuto altra scelta che constatare il suo decesso.

donna figlia

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine, che al momento sono a lavoro per capire cosa sia accaduto. Di conseguenza gli agenti stanno interrogando sia i vicini, che i suoi familiari.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti intorno alle 8 del mattino di lunedì 2 gennaio. Precisamente in un’abitazione che si trova in corso Butera, nel comune di Bagheria, in provincia di Palermo.

La prima a lanciare l’allarme ai sanitari sarebbe stata proprio la figlia 17enne, che dal racconto dei vicini, aveva avuto una discussione con la madre chiamata Teresa Spanò poco tempo prima. Tra le due, le discussioni erano molto frequenti.

donna figlia

Tuttavia, dal racconto della ragazza, la donna successivamente aveva ingerito delle pillole ed era crollata a terra. Per questo, c’era la possibilità che si fosse tolta la vita.

Le forze dell’ordine sono presto intervenute nella casa della famiglia ed hanno avviato sin da subito tutte le indagini del caso. La procuratrice capo Claudia Caramanna ha sottoposto ad interrogatorio la figlia ed è proprio in quest’occasione, che la giovane è crollata.

La confessione della figlia sul delitto della donna di 55 anni

Dalle informazioni frammentarie emerse fino ad ora, la ragazza durante la conversazione con il pm, avrebbe deciso di dire tutta la verità.

Avrebbe raccontato di aver messo fine alla vita di sua madre, proprio al culmine di un litigio. Sembrerebbe che abbia commesso il delitto strangolandola. Ora però saranno solo le ulteriori indagini a far luce sull’accaduto.

donna figlia

Il medico legale intervenuto nella casa, inoltre, non ha notato strani segni sul corpo della 55enne, se non qualche raschio nella zona del collo. La donna lavorava come insegnante in una scuola elementare e sono davvero tante le persone sconvolte da questa straziante ed improvvisa perdita.