affidata bambina

Bambina di 11 anni abbandonata in spiaggia: ha scelto di non voler tornare con la madre

Como, bambina di 11 anni abbandonata dalla madre: è stata proprio lei a chiedere di non tornare con la donna

È stata proprio la bambina di 11 anni, che è rimasta per ore da sola in spiaggia, a chiedere di andare dalla vicina e non con la madre. La donna ora dovrà rispondere dei reati di abbandono di minore, ubriachezza molesta ed anche atti osceni in luogo pubblico.

affidata bambina

Questa vicenda ha scosso migliaia di persone, soprattutto per come si sono svolti i fatti. La piccola ha vissuto momenti di grande paura senza poter vedere la madre, che si era allontanata con un uomo.

I fatti sono iniziati intorno alle 19 di domenica 21 agosto. Precisamente in uno stabilimento “Lido Giulietta” che si trova in viale Geno, a Como. In realtà la donna è residente a Segrate, in provincia di Milano.

I dipendenti del posto hanno notato la bimba che piangeva perché rimasta da sola. Non vedendo tornare nessuno per lei, hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

affidata bambina

Hanno raccontato agli agenti di aver visto la madre allontanarsi con un uomo e che avevano tra le mani alcuni superalcolici. I poliziotti hanno chiesto informazioni alla piccola, che in un perfetto inglese ha detto loro che era lì da diverse ore.

Si sono messi in fretta alla ricerca della donna, che hanno trovato poco dopo in una stradina lì vicino. Era semi nuda ed ubriaca. Inoltre, quando gli agenti le hanno chiesto i suoi documenti, ha provato a sedurli per evitare di tirarli fuori.

La denuncia alla mamma della bambina di 11 anni lasciata sola

Ovviamente sono riusciti a trovare le sue generalità in pochi minuti ed ora è accusata dei reati di abbandono di minore, ubriachezza molesta ed anche atti osceni in luogo pubblico.

Inoltre, il Tribunale dei Minori ha deciso di toglierle l’affidamento della figlia, che a sua volta ha detto di non voler più tornare con lei.

affidata bambina

La bimba ora è con una vicina di casa di origine ucraina, che si era già presa cura di lei in passato. Nonostante lo spavento che ha vissuto, ora sembra stare bene.