Bari: Il trucco geniale per imparare le tabelline

Ecco la trovata di una scuola di Bari

Home > Attualità > Bari: Il trucco geniale per imparare le tabelline

Problemi con le tabelline? Che voi siate grandi o ancora adolescenti, le tabelline sono un cruccio che accomuna la maggior parte di noi. C’è chi, infatti, da sempre combatte contro questo nemico chiamato matematica, che vede nelle tabelline il primo grande nemico da sconfiggere.

Sono tantissimi i trucchi e i metodi che circolano sul web che hanno la pretesa di aiutare i bambini in questa impresa difficile. Ma, qualsiasi trucco si possa imparare, l’unica cosa da allenare veramente è la nostra memoria. Chi di voi si ricorda il periodo delle tabelline come uno dei periodi più duri dell’infanzia? Sentite un po’ cosa hanno escogitato in una scuola di Bari.

Problemi-con-le-tabelline

Forse, la scuola di cui stiamo per parlarvi, merita un premio per la trovata migliore dell’anno. Siamo a Bari, all’Istituto comprensivo Japigia 1 Verga, una scuola che negli ultimi giorni è diventata famosa su tutto il web per un particolare escamotage adottato per aiutare i bambini con le tabelline.

Su un post pubblicato su Facebook dalla dirigente Patrizia Rossini possiamo vedere l’idea più che geniale di questa scuola per aiutare tutti gli studenti in questa difficile impresa. Nel post in questione, oltre alla foto , possiamo leggere una didascalia volta a spiegare l’obiettivo della scuola “Da oggi le tabelline le impariamo anche così”.

La-trovata-della-scuola-di-Bari

Come potete vedere dall’immagine, si tratta di una pensata davvero unica e particolare. Le scale della scuola sono state dipinte di vari colori e su ogni gradino è stata scritta una tabellina con il relativo risultato. Tutti i bambini della scuola potranno così ripassare le tanto agognate tabelline ogni volta che saliranno le scale.

Imparare-le-tabelline

La città di Bari si è sempre distinta per i suoi metodi di insegnamento alternativi. In questa città esiste ad esempio una scuola in cui i ragazzi non sono obbligati a portare lo zaino, con l’obiettivo di evitare i problemi di postura che potrebbero derivare da un peso così notevole. E voi, che ne pensate? Può funzionare l’idea delle tabelline sulle scale?