Battipaglia, bambino di 10 anni si getta dalla finestra

TRAGEDIA: "Mamma ho dimenticato un quaderno", bambino rientra in casa e si getta dalla finestra. Trovato un biglietto (scritto dal piccolo) sul tavolo. Potrebbe essere la chiave di tutto.

Home > Attualità > Battipaglia, bambino di 10 anni si getta dalla finestra

Come già riportato in un precedente articolo, ieri mattina, a Battipaglia, Salerno, un bambino di 10 anni, è caduto dalla finestra della mansarda della sua casa, atterrando dopo 12 metri. E’ stato trasportato all’Ospedali Riuniti San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, ma poi è stato trasferito al Santobono di Napoli, poiché le sue condizioni sono attualmente gravi.

Secondo quanto raccontato da sua madre, i due erano usciti per andare a scuola, verso le otto del mattino, ma il piccolo era rientrato in casa perché aveva dimenticato un quaderno. Poi lo ha visto precipitare dalla finestra. La donna ha subito chiamato i soccorsi ed ha dichiarato che si è trattato di un incidente, si era sporto dalla finestra ed era caduto.

Gli agenti però, credono che il gesto del bimbo, sia stato un tentativo di suicidio, poiché sul tavolo, all’interno della casa, hanno trovato un biglietto, scritto dallo stesso bambino, che fa pensare che avesse dei problemi a scuola, con qualche insegnante o con qualche compagno di scuola.

Sembrerebbe però, che il bambino fosse un normalissimo studente, mai stato vittima di episodi di bullismo, ne di altri tipi di episodi a scuola, soprattutto in questi ultimi giorni. Nessuno aveva notato nel ragazzino, un comportamento strano, che potesse indicare il suo malessere e la sua voglia di mettere fine alla sua vita.

Fortunatamente, non ha battuto la testa, ma la tac ha rivelato gravi contusioni e fratture in diverse parti del corpo. Al momento è ricoverato in terapia intensiva.

In quella casa vive con sua madre e sua nonna. Il papà è morto qualche anno fa.

I precisi dettagli riportati su quel bigliettino, non sono ancora stati resi pubblici, ma si crede che sia proprio la chiave di tutto.

Gli agenti hanno anche interrogato l’insegnante del bambino, ma questa lo ha definito uno studente modello.

Presto ulteriori aggiornamenti.