Bimba di 2 anni avvelenata dall'alcol

Bimba di 2 anni avvelenata dall’alcol muore accanto alla madre in coma etilico

La tragedia ha avuto luogo in Russia

Dalla Russia arriva una notizia davvero tragica. È morta una bimba di soli 2 anni, avvelenata dall’alcol. La piccola si trovava in casa insieme alla sua mamma. Il suo corpo ormai privo di vita è stato trovato dal papà, che era rientrato a casa dopo una giornata di lavoro. Accanto alla bambina c’era anche la madre, in coma etilico.

Olga Charonova

La piccola Anna aveva solo 2 anni. Ed è morta all’interno della sua abitazione a causa di avvelenamento da alcol. Il suo corpo ormai privo di vita è stato rinvenuto accanto al corpo della madre, Olga Charonova, una donna di 43 anni, che era in coma etilico.

La scoperta terrificante è stata fatta dal papà della bambina, un tassista di 38 anni di nome Andrey Metkin. Al momento della tragedia si trovava fuori casa per lavoro, per il turno di notte. Rientrando a casa ha trovato una scena terrificante, con la sua piccola bambina morta a soli 2 anni.

Il papà di Anna ha immediatamente chiamato i soccorsi. Ma per lei non c’è stato nulla da fare. I medici dell’ospedale di Noginsk, nella regione di Mosca, in Russia, dove gli operatori sanitari l’hanno portata hanno tentato di tutto. Ma non l’hanno potuta salvare.

L’uomo è sconvolto per quanto accaduto. Raggiunto dai media locali ha detto che la moglie non aveva dato alcun segnale di malessere o disagio. Anzi, non l’aveva mai vista bere e non sapeva che avesse problemi così grandi con l’alcol.

Andrey Metkin

Bimba di 2 anni avvelenata dall’alcol muore in casa dove si trovava con la mamma

La donna di 43 anni, trovata in coma etilico vicino al corpo ormai privo di vita della figlia, si è salvata. Si è svegliata dopo sei giorni di coma e non ricorda nulla di quella tragica serata. A far morire la piccola forse una bottiglia di alcol di basso costo e qualità molto diffusa in Russia, che è tossico in grandi quantità.

Bimba di 2 anni avvelenata dall'alcol

Forse la mamma si è sentita male e poi la bambina ha bevuto dalla stessa bottiglia. Le accuse per la madre e il padre sono di negligenza.