bimba di 2 anni

Bimba di 2 anni dimenticata all’asilo dalle maestre: la scoperta della madre

È successo in un asilo in Florida

Dalla Florida arriva una notizia davvero sconcertante. Una bimba di 2 anni è stata dimenticata all’asilo dalle maestre. A fine giornata, pensando che tutti i piccoli alunni fossero andati a casa, le insegnanti hanno spento le luci e chiuso tutto. La terribile scoperta della madre che, arrivata all’asilo per prenderla, l’ha vista che picchiava disperatamente sui vetri delle finestre.

Giardino dell'asilo nido
Fonte foto da Pixabay

Stephanie Martinez è la mamma della bambina che è stata rinchiusa da sola all’interno dell’asilo. La bimba di 2 anni chiedeva aiuto da dietro i vetri, davanti a una porta dalla quale non poteva uscire. La mamma statunitense, dopo un primo attimo di smarrimento, ha chiamato soccorsi e forze dell’ordine.

È stata in grado di spingere una sedia fino alla porta e chiamare il mio nome, e questo è stato l’unico motivo per cui ho potuto vederla.

Questo il racconto della donna, che dice che la figlia ovviamente era super traumatizzata.

Il fatto incredibile ha avuto luogo in un asilo di Plantation, nella contea di Broward, nello stato della Florida, negli Stati Uniti d’America. La donna, arrivata per prendere la figlia, si è trovata il cancello chiuso, le luci spente e la figlia che piangeva alla finestra.

Per fortuna le forze dell’ordine hanno prontamente liberato la piccola, che è corsa tra le braccia della mamma, che nel frattempo aveva anche provato a chiamare il personale della scuola, che però non ha mai risposto alle sue telefonate.

Andare a scuola
Fonte foto da Pixabay

Bimba di 2 anni dimenticata all’asilo dalle maestre, una situazione surreale

Paghi per la fiducia e loro l’hanno completamente disattesa. Non ho parole, sono ancora sotto shock in questo momento.

bimba di 2 anni
Fonte foto da Pixabay

Queste le parole della donna, mentre i gestori dell’asilo hanno detto di aver messo in congedo amministrativo il personale coinvolto:

Prendiamo sul serio tutte le preoccupazioni sulla sicurezza dei bambini e seguiamo un protocollo specifico ogni volta che viene sollevato un problema.