italia andrea

Bimbo morto a Sharm El Sheikh: altri ospiti del resort con nausea e vomito?

Com'è morto il piccolo?

Si continua a indagare sul caso del bimbo morto a Sharm El Sheikh probabilmente per un’intossicazione alimentare o un avvelenamento da cibo. Mentre si apprende che il papà avrebbe cominciato a reagire alle cure, emergono altri dettagli dal resort. In particolare si indaga sul menù alla carta della struttura ricettiva turistica e su altri ospiti che avrebbero lamentano nausea e vomito.

padre andrea

Antonio Mirabile, papà di Andrea, morto a 6 anni durante la vacanza di famiglia in Egitto, sarebbe stabile. Intanto si attende l’autopsia sul cadavere del piccolino, per capire le cause del decesso. Come spiega Salvo Miceli, dirigente medico della struttura complessa di Medicina interna con Stroke Care del Policlinico di Palermo:

Stiamo eseguendo ulteriori esami, necessari per capire che cosa abbia scatenato questa reazione. Un riscontro più chiaro potremo averlo solo nei prossimi giorni quando avremo modo di valutare anche gli effetti delle terapie in corso.

Rosalia Manosperti, mamma di Andrea, è incinta. I medici l’hanno sottoposta ad alcuni esami per capire se la gravidanza procede bene. Renato Venezia, direttore della struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia spiega che, nonostante tutto, sta bene e la gravidanza procede come da routine.

Intanto continuano le indagini al resort Sultan Garden dove la famiglia era in vacanza. La polizia egiziana ha messo i sigilli all’ambulatorio della struttura dove la famiglia è andata a curarsi. E ha obbligato la direzione a non cancellare le immagini delle videocamere per capire gli spostamenti della famiglia Mirabile e vedere dove hanno mangiato.

andrea salma

Bimbo morto a Sharm El Sheikh, cause del decesso

Si parla di intossicazione alimentare. Due sere prima i sintomi del piccolo la famiglia ha mangiato alla carta e non al buffet.

italia andrea

L’avvocato della famiglia spiega:

Le nostre indagini difensive si concentreranno sulle condizioni igienico sanitarie del resort e su eventuali altri casi di italiani o stranieri che hanno avuto gli stessi sintomi dei nostri assistiti. Siamo stati contattati da tre famiglie italiane che hanno trascorso alcuni giorni di vacanza nello stesso resort dei nostri assistiti. Una famiglia ci ha detto che le condizioni igieniche erano di basso livello, altre due ci hanno riferito di aver avuto sintomi di nausea e vomito. Ovviamente tutto va analizzato con attenzione, perché potrebbe esserci un effetto suggestione.