Lutto

Bimbo travolto e ucciso da uno scooter a Cagliari, l’autista del mezzo è ai domiciliari

Lutto in città per la sua scomparsa

Si trova agli arresti domiciliari l’uomo che ha investito davanti al parco di Monte Claro mamma e figlio che stavano attraversando le strisce pedonali. Grande commozione in città per la morte del bimbo travolto e ucciso da uno scooter a Cagliari: si apprende oggi che Emilio Pozzolo, che era alla guida del mezzo a due ruote, non aveva nemmeno la patente.

Lutto in famiglia
Fonte foto da Pixabay

L’uomo di 37 anni è finito in manette con la pesante accusa di omicidio stradale e si trova al momento agli arresti domiciliai. Il primo febbraio scorso Emilio Pozzolo aveva investito e ucciso sul colpo Daniele Ulver, un bimbo di appena 15 mesi.

Il piccolo stava attraversando le strisce pedonali di via Cadello, di fronte al parco di Monte Claro, a Cagliari, insieme alla sua mamma, Ilaria Ennas. L’autista dello scooter era scappato, ripresentandosi poco dopo alla polizia stradale insieme al suo avvocato.

Gli agenti avevano subito denunciato l’uomo per omicidio stradale, ma anche omissione di soccorso e fuga, visto che non si era nemmeno fermato dopo aver travolto sulle strisce pedonali mamma e figlio che stavano attraversando.

Secondo quanto si apprende l’autista 37enne dello scooter guidava il mezzo nonostante non avesse la patente. Probabilmente per questo motivo ha deciso di scappare, commettendo un altro reato grave, come lo è l’omissione di soccorso.

Lutto per la perdita di un figlio
Fonte foto da Pixabay

Bimbo travolto e ucciso da uno scooter a Cagliari, grande commozione in città

Daniele Ulver aveva solo 14 mesi. Purtroppo è morto sul colpo: quando i soccorritori sono arrivati per lui non c’era più nulla da fare. Anche la mamma ha riportato ferite gravi e subito i medici hanno disposto il trasporto in ospedale.

Lutto
Fonte foto da Pixabay

L’impatto con lo scooter Yamaha TMax guidato dal 37enne è stato fatale per il bambino che si trovava nel passeggino. Il suo corpicino è stato trascinato per 15 metri dopo l’impatto violento con il mezzo.