Bonus auto elettriche

Bonus per auto elettriche fino a 7.500 euro: requisiti e come ottenerlo

Al via dallo scorso 2 novembre il bonus per l'acquisto di auto elettriche e ibride.

Tornano disponibili gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche ed ibride. Si tratta di un bonus fortemente voluto dall’attuale ministro per l’Economia e le Finanze, Giancarlo Giorgetti. E a partire dal 2 novembre le concessionarie possono iniziare a registrarsi sulla piattaforma ideata dal Mise per ottenere l’incentivo. Vediamo di cosa si tratta e quali sono i requisiti per ottenerlo.

Bonus auto elettriche
Fonte: web

Il nuovo bonus auto elettriche e ibride è mirato all’acquisto di auto a zero o basse emissioni. Possono usufruirlo le famiglie che hanno un Isee complessivo inferiore a 30mila euro. Il bonus parte da un minimo di 3.000 euro per l’acquisto di un auto ibrida con spina senza rottamazione, fino ad un massimo di 7.500 euro, con rottamazione, per una full electric con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km di CO2 e con prezzo di listino pari o inferiore a 35.000 euro Iva esclusa.

Per l’acquisto invece di auto con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km di CO2 e con prezzo di listino pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa, il bonus sarà di 6.000 euro con rottamazione che scende a 3.000 in caso di assenza di rottamazione della vecchia automobile.

Incentivi anche per gli autonoleggi

Importante bonus anche per i proprietari di autonoleggio con obiettivi commerciali. Per loro si tratta di un ecobonus fino a un massimo di 2.500 euro di contributi con rottamazione (1.500 euro senza rottamazione) per l’acquisto di nuovi veicoli full electric (emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km di CO2) e con un prezzo pari o inferiore a 35.000 euro Iva esclusa.

Per l’acquisto invece di veicoli plug-in con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km di CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 45.000 euro Iva esclusa, il bonus scende a 2.000 euro con rottamazione, 1.000 senza.