martina morta

Brindisi, ricoverata in ospedale con un forte mal di testa: 15enne muore poco dopo

Brindisi, 15enne deceduta in ospedale dopo il ricovero: aveva un forte mal di testa, i dottori l'hanno sottoposta ad un intervento

Un triste episodio è quello avvenuto nei giorni scorsi a Brindisi. Una 15enne che si era presentata in ospedale con un forte mal di testa, ha perso la vita pochi giorni dopo, in seguito ad un delicato intervento. La Procura ha avviato un’inchiesta e disposto l’autopsia.

15enne morta

Sono giorni di grande strazio e tristezza quelli che stanno vivendo i familiari. Ora chiedono solo che venga fatta giustizia e che soprattutto che venga fuori la verità.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono iniziati lo scorso 22 ottobre. Precisamente all’ospedale Perrino, che si trova nella città di Brindisi.

La ragazzina si è presentata in nosocomio, poiché presentava una forte cefalea. I dottori dopo tutti i controlli del caso, hanno deciso di ricoverarla nel reparto di pediatria, solo successivamente hanno deciso di trasferirla nel reparto di neurologia.

15enne morta

Il 25 ottobre, esattamente 3 giorni dopo il suo ricovero, hanno deciso di sottoporla ad un intervento alla testa. Da ciò che afferma la stessa Asl, l’operazione era “tecnicamente riuscita”.

Tuttavia, è solo dopo la sua permanenza in terapia intensiva che ha avuto peggioramento. La ragazza ha avuto un nuovo ascesso cerebrale, che purtroppo ha portato al suo improvviso e straziante decesso. I tentativi di salvarla questa volta, sono risultati essere inutili.

15enne deceduta dopo il ricovero: le indagini e lo strazio dei suoi cari

La stessa Procura ha deciso di avviare un’inchiesta e quindi di disporre l’autopsia. Sarà solo questo esame a dare ulteriori informazioni su cosa è successo. L’ospedale nel frattempo non ha ancora dato spiegazioni su ciò che è accaduto. La madre, sui social, ha scritto:

Te lo prometto, con tutte le mie forza, avrai giustizia piccola mia!

15enne morta

Invece, un’amica di famiglia della stessa 15enne, in un post pubblicato su Facebook, ha scritto: “Non doveva andare così, la vita è ingiusta, riposa in pace piccola!”