Bruno Padovani morto

Bruno Padovani, 82 anni, morto dopo aver salvato 4 bimbi in mare

Quando ha visto i 4 bambini in difficoltà, Bruno Padovani non ci ha pensato un attimo e si è subito tuffato in acqua

Ennesima tragedia sulle spiagge italiane, che questa volta ha visto morire un uomo anziano di 82 anni. Il suo nome era Bruno Padovani, era di Nogara, nel veronese, e ieri si trovava nel ravennate insieme a sua figlia. Nel tentativo di salvare 4 bimbi in difficoltà in acqua, è rimasto vittima di un malore che lo ha colpito per l’enorme sforzo compiuto nel salvataggio.

Bruno Padovani morto

Si allunga la lista delle vittime sulle spiagge italiane in questo inizio di stagione. Il primo dramma è capitato lo scorso 7 giugno a Castel Volturno.

Rahhal Amarri, il gestore marocchino di 42 anni del Lido dei Gabbiani, è morto dopo aver salvato la vita a due bambini che stavano annegando tra le onde sollevate dal vento al largo. L’uomo si era gettato in acqua nonostante non sapesse nuotare e purtroppo ha perso la vita per l’enorme sforzo.

Stesso tragico destino anche per Giuseppe Saponaro, un uomo pugliese che, lo scorso 17 giugno, ha perso la vita a soli 47 anni in circostante simili. In acqua si trovavano le sue due figlie piccole, che per l’alta marea improvvisa stavano annegando in mare. Dopo averle salvate, l’uomo è morto per un attacco cardiaco.

Il dramma di Bruno Padovani

Bruno Padovani morto

Originario della provincia di Verona, Bruno Padovani aveva raggiunto le spiagge tra Lido Adriano e Punta Marina, nel ravennate, per trascorrere qualche giorno di mare insieme alla figlia.

Intorno alle 18:30 di ieri, 4 bambini tra gli 8 e i 10 anni, tutti di origine marocchina, si sono tuffati in acqua ignorando il forte vento, le onde alte e la bandiera rossa.

Pochi istanti e i 4 minori si sono trovati in balia del mare agitato ed hanno iniziato ad urlare per chiedere aiuto.

Sul bagnasciuga non erano presenti bagnini, che avevano finito il loro turno pochi minuti prima. Quindi Bruno non ci ha pensato due volte e si è tuffato per raggiungerli e tentare di salvarli.

Bruno Padovani morto

Il gesto eroico ha avuto il risultato sperato, visto che tutti e 4 i bimbi sono arrivati sani e salvi a riva, ma per l’82enne, invece, non c’è stato nulla da fare.

L’enorme sforzo gli ha causato un malore che lo ha stroncato in pochi minuti.

Malore anche per un altro turista che si era gettato in acqua con lui, ma fortunatamente lui si è ripreso poco dopo.