auto bambino

Cagliari, bambino di 3 anni lasciato solo in auto: denunciati i genitori

Cagliari, bambino di 3 anni e mezzo lasciato chiuso in auto dai suoi genitori: i due sono stati denunciati per abbandono di minore

Una vicenda che ha davvero dell’incredibile è quella avvenuta pochi giorni fa, in un parcheggio di un centro commerciale a Cagliari. Un bambino di soli 3 anni e mezzo è stato lasciato solo in auto dai suoi genitori ed è solo l’intervento dei passanti e delle forze dell’ordine, che ha evitato il peggio.

auto bambino

La coppia, nonostante le giustificazioni che ha fornito agli agenti, ha ricevuto una denuncia per il reato di abbandono di minore e persona incapace.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti pochi giorni fa. Precisamente nel parcheggio del centro commerciale che si trova a Viale Monastir, nella città di Cagliari.

Per tutti sembrava essere una giornata come le altre. Tutti erano impegnati nelle solite faccende e non era accaduto nulla di insolito, fino a quel momento.

auto bambino

Alcuni passanti che molto probabilmente si stavano recando all’interno della struttura per fare shopping, hanno visto il bimbo che piangeva disperatamente dentro l’auto.

Era chiuso dentro e con lui non c’era nessuno. Hanno provato a consolarlo, ma vista la gravità della situazione, hanno lanciato tempestivamente l’allarme alle forze dell’ordine. Quest’ultime si sono recate sul posto in pochi minuti.

Per prima cosa, lo hanno liberato e solo dopo sono riuscite a tranquillizzarlo. In tanti sono intervenuti per aiutarlo.

Bambino di 3 anni lasciato solo in auto: la denuncia ai genitori

Il piccolo è apparso sin da subito molto provato dalla situazione. Era spaventato, soprattutto perché non riusciva a vedere i suoi genitori.

Gli agenti sono riusciti a rintracciare la coppia di origine pakistana solo poco tempo dopo. Erano all’interno di un negozio a fare degli acquisti.

auto bambino

I due genitori hanno cercato di giustificare il loro gesto con scuse assurde. In più hanno anche detto alle forze dell’ordine che lo avevano lasciato lì solo per pochi istanti, ma dopo la visione dei filmati di video sorveglianza, hanno capito che era una bugia. Per questo motivo, li hanno denunciarli per il reato di abbandono di minore.