Carlos Bilardo non sa della morte di Diego Maradona

Carlos Bilardo non sa della morte di Diego Armando Maradona

L'ex allenatore della Nazionale Argentina, Carlos Bilardo, non sa della morte di Diego Armando Maradona

La notizia della morte di Diego Armando Maradona si è diffusa in tutto il mondo con una velocità incredibile. Ma nonostante ciò, c’è una persona che è ancora all’oscuro di cosa è accaduto. Si tratta di Carlos Bilardo, l’ex allenatore de El Pibe de Oro. L’oggi 82enne lo ha guidato nella Nazionale Argentina.

Carlos Bilardo non sa della morte di  Diego Maradona

La famiglia dell’uomo sta facendo in modo che Carlos non venga a sapere della tragica notizia, per paura di una sua reazione, che potrebbe compromettere il suo stato di salute. L’ex allenatore è affetto dalla sindrome di Hakim-Adams, una grave malattia neurodegenerativa.

Carlos Bilardo non sa della morte di Diego Maradona

I due avevano un legame speciale. Un legame che andava oltre il campo da calcio. Maradona è sempre stato come un figlio per Bilardo. Ed è per questo che la famiglia ha scelto di non metterlo al corrente della sua morte.

Carlos Bilardo non sa della morte di Diego Maradona

Il fratello dell’uomo, Jorge Bilardo, ha raccontato che l’infermiera che vive con lui e che se ne prende cura da tempo, era già stata messa al corrente di ciò che avrebbe dovuto fare quando un giorno sarebbe arrivata per lui una notizia del genere. Dal giorno della morte di Diego Armando Maradona, all’82enne è stato vietato di vedere la tv:

Gli hanno detto che il cavo della tv è rotto. Non so se e quando glielo diremo. Mio fratello e Maradona erano molto legati. Per Carlos era come un figlio. Insieme hanno condiviso molto più che uno spogliatoio.

Il racconto del fratello di Carlos su Diego Armando Maradona

Credit video: CIELOSPORTS 103.5 – YouTube

Ricordo che un giorno mi chiamarono, chiedendomi se Diego avrebbe potuto giocare una partita di beneficenza. Una raccolta fondi per un ragazzo che doveva subire un’operazione negli Stati Uniti. Diego accettò subito, ma nonostante la numerosa gente, i soldi raccolti non erano sufficienti. Diego ci disse: tranquilli, metto io quello che manca.

Con queste parole, Jorge ha voluto far capire quanto bene ci fosse tra l’ex calciatore e l’ex allenatore. Erano sempre pronti a sostenersi, generosi l’uno con l’altro e soprattutto umili, perché consapevoli delle loro radici.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"