indagini 16enne

Carnate, le indagini per il 16enne tetraplegico trovato senza vita in casa

Carnate, le nuove scoperte degli agenti sulla vicenda del 16enne tetraplegico trovato morto nel suo letto

Al momento sono in corso tutte le indagini per la triste vicenda che ha come protagonista un 16enne tetraplegico, che è stato trovato senza vita nel suo letto. Gli inquirenti dopo un sopralluogo nella casa, hanno deciso di disporre l’autopsia sul corpo, per chiarire la causa del decesso.

indagini 16enne

Ci sono ancora molte domande a cui gli inquirenti devono trovare una risposta per questo triste episodio. Saranno solo le nuove indagini a far luce su cosa è accaduto davvero nella casa.

I fatti sono iniziati nella mattinata di martedì 15 novembre. Precisamente nell’abitazione della famiglia, che si trova in viale Brianza, nel piccolo comune di Carnate, in provincia di Monza.

I genitori del ragazzo sono separati ormai da molto tempo. La madre in quei giorni, pare fosse in Turchia per una vacanza insieme al nuovo compagno. Di conseguenza aveva affidato il figlio ad una badante.

indagini 16enne

Il padre sapeva dell’assenza della donna e negli ultimi giorni ha provato a contattare più volte la signora che si doveva occupare del figlio. Le sue chiamate però, non hanno mai avuto una risposta.

Per questo si è preoccupato ed ha deciso di allertare le forze dell’ordine, visto che lui vive a Torino. Gli agenti sono andati subito nella casa, ma è solo dopo essere entrati che hanno fatto la straziante scoperta.

Le indagini sul 16enne tetraplegico trovato senza vita in casa

Ad aprire la porta è stata la stessa badante, ma quando le hanno chiesto dove fosse il ragazzino, ha indicato il letto. Era coperto da un lenzuolo, ma è solo quando lo hanno alzato, hanno scoperto che in realtà non respirava più.

Sul corpo non hanno trovato alcun segno di violenza e anche dopo la perquisizione nella casa, non sono emersi dettagli anomali. Tutto sembra essere al suo posto.

indagini 16enne

Il pm che si sta occupando del caso, ha quindi deciso di disporre l’autopsia sul corpo, per chiarire l’esatta causa del suo decesso. I genitori quando hanno saputo ciò che è successo, sono andati subito nella casa.