Bambino a scuola positivo

Cesano Maderno, in attesa dell’esito del tampone mandano il figlio a scuola

A Cesano Maderno mandano a scuola il bambino prima di avere l'esito del tampone, poi risultato positivo

A Cesano Maderno i genitori non aspettano l’esito del tampone a cui è stato sottoposto il figlio. E lo rimandano tranquillamente a scuola. Peccato che nel frattempo quel tampone ha dato esito positivo. Con la conseguenza che ora sono tutti in isolamento e in quarantena in attesa dei nuovi test a cui dovranno sottoporsi.

Esito del tampone per il Coronavirus
Fonte Pixabay

A Cesano Maderno, nella provincia di Monza e Brianza in Lombardia, un bambino aveva eseguito il tampone il 3 settembre 2020, per sospetto Coronavirus.

Nell’attesa di conoscerne l’esito, però, i genitori non avevano tenuto a casa il figlio di 5 anni. Ma lo avevano mandato all’asilo normalmente, presso la scuola dell’infanzia Montessori della città lombarda.

Bambini  colorano all'asilo
Fonte Pixabay

Non solo, i genitori hanno saputo della positività del figlio sei giorni dopo aver eseguito il tampone, il 9 settembre. E avrebbero comunicato il fatto alla scuola non prima del 15 settembre.

E il bambino ha frequentato quelle aule nei giorni del 7, 8 e 9 settembre, quando era un caso fortemente sospetto di Covid-19, tanto da aver dovuto eseguire il tampone. Un comportamento davvero sconsiderato.

L’esito del tampone positivo e la quarantena per tutti

Secondo quanto riportato dal Comune di Cesano Maderno, riportando le parole che si sono scambiati al telefono i genitori dell’alunno positivo e la dirigenza scolastica, il bambino ha eseguito il test il 3 settembre, andando a scuola il 7, 8, 9 settembre.

Ha scoperto di essere positivo il 9 e dal giorno dopo non è più andato a scuola. Ma solo 6 giorni dopo la scuola ha potuto far scattare il protocollo, perché prima non è stato detto nulla.

Bimbo con esito del tampone positivo
Fonte Pixabay

Tre docenti e 17 compagni del bambino hanno già eseguito il tampone presso l’ospedale San Gerardo di Monza. Per la classe niente più lezioni per qualche giorno. E tutti in attesa dell’esito del tampone.

Bambino a scuola positivo
Fonte Pixabay

Per le altre classi, nessun problema, perché il comune ha deciso di dividerle in classi bolla, con gruppi chiusi che non si incontrano mai con gli altri. Così da evitare contagi a scuola tra classi.

Terremoto di magnitudo 4.2 in Svizzera, avvertito anche nel Nord Italia

Il disperato appello di Clotilde, agente di polizia penitenziaria

Giuseppe Conte ha firmato il nuovo DPCM: chiusura bar, ristoranti e locali alle 18

Che fine ha fatto Kate Fretti, la fidanzata di Marco Simoncelli

Roma, grave incidente in strada: morta la 38enne Serena Greco

Partinico, Angelica Pitò non ce l'ha fatta: è caduta dal cavallo

Roma, morte Serena Greco: rintracciato il presunto responsabile