Cheerleader di 17 anni salva un bimbo che sta soffocando durante l'esibizione

Cheerleader di 17 anni salva un bimbo che sta soffocando durante l’esibizione

In un attimo ha compiuto un gesto eroico di grande coraggio

Quando si dice essere al posto giusto, nel momento giusto. E, soprattutto, saper fare una manovra salva vita nel modo corretto. Una cheerleader di 17 anni salva un bimbo: durante la sua esibizione il piccolo stava per soffocare. La ragazza si è accorta di quanto stava accadendo ed è subito intervenuta per dargli una mano.

Cheerleader di 17 anni salva un bimbo che sta soffocando durante l'esibizione

Siamo nel Texas. La ragazza di 17 anni si trovava nel bel mezzo di una parata, quando ha notato una mamma che chiedeva aiuto. Suo figlio stava soffocando e lì non c’era nessuno che potesse aiutarlo. Per fortuna, però, la giovanissima Tyra Winters non si è tirata indietro.

Tyra era su un carro con i compagni cheerleader e la squadra di football della Rockwall High School, vicino a Dallas, in Texas. All’improvviso ha sentito una mamma urlare in modo disperato tra la folla. E ha notato che il bambino stava soffocando: Clarke stava per soffocare con una caramella.

La ragazza è scesa di corsa per andare dal bambino, che intanto stava diventando viola, perché non riusciva più a respirare.

L’ho sollevato e poi l’ho inclinato verso il basso e gli ho dato due o tre spinte indietro. Poi ha sputato tutto.

La ragazza ha eseguito la manovra di Heimlich sul bambino, la stessa manovra che la madre aveva già tentato di praticare pochi istanti prima, senza successo. Quando ha capito di non farcela, per fortuna ha iniziato a chiedere aiuto a squarciagola.

Tyra Winters

Cheerleader di 17 anni salva un bimbo: la mamma le sarà eternamente grata

Nicole, la mamma del bambino, non ha mai smesso di ringraziare Tyra per essere stata così coraggiosa da correre da lei per salvare la vita di suo figlio.

Per lei è stata l’esperienza peggiore che una madre possa mai vivere nella vita:

Ha salvato il mio bambino. La lodo per essere un’adolescente e per essere stata addestrata.