neonata stazione

Colleferro, mamma risale sul treno e la sua neonata di 2 mesi rimane sulla banchina: minuti di panico

Colleferro, neonata di 2 mesi rimasta da sola sulla banchina in stazione: la mamma è risalita sul treno che è ripartito in pochi istanti

Una disavventura davvero incredibile è quella avvenuta ad una mamma. Per fortuna, grazie al tempestivo intervento dei poliziotti, ha avuto un lieto fine. La donna è risalita sul treno, ma la neonata di 2 mesi è rimasta sulla banchina ed il mezzo è ripartito, senza che nessuno lo potesse fermare.

neonata stazione

Il tempestivo intervento degli agenti ha evitato che il tutto si concludesse nel peggiore dei modi. La piccola ha dormito tranquilla, per tutto il tempo, senza sentire la mancanza della madre.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti nei giorni scorsi. Precisamente nella stazione di Colleferro, nella provincia di Roma.

La mamma di origini colombiane doveva scendere proprio in quel paese ed era con la sua bimba. Il viaggio era andato abbastanza bene e fino a quel momento non era accaduto nulla di insolito.

neonata stazione

L’impensabile però è avvenuto quando stava per scendere. Questo perché dopo aver sceso il passeggino con la figlia dentro che stava dormendo, è stata costretta a risalire per riprendere alcune buste.

Tuttavia, nel giro di pochi istanti, il treno è ripartito lasciando la mamma chiusa dentro e la bambina da sola sulla banchina. La donna spaventata ha iniziato ad urlare e a colpire con le mani sui vetri. Ha anche provato a chiedere al capotreno di fermare il mezzo.

Neonata di 2 mesi sola in stazione, l’intervento degli agenti

Purtroppo a nulla sono serviti i tentativi della ragazza. Il conducente ha potuto solo avvisare gli addetti alla stazione di ciò che stava accadendo e sono subito intervenuti per portare la piccola in un posto sicuro.

Il capotreno ha avvisato la madre che la figlia stava bene e successivamente, anche gli altri passeggeri hanno provato a calmarla.

neonata stazione

Alla fine il personale delle Ferrovie ha provveduto ad aiutare la donna a tornare indietro ed il tutto si è concluso nel migliore dei modi. I fatti sono durati per circa un’ora, ma per la mamma sono stati minuti di grande panico. Alla fine la stessa donna ha voluto ringraziare gli agenti e il personale della stazione per averla aiutata.