Come fare shopping online in completa serenità!

Indubbiamente lo shopping online ha preso sempre più piede anche da noi e ormai ci affidiamo al web non solo per i nostri acquisti ma anche per cercare informazioni sui prodotti che vogliamo acquistare. Nonostante questo incredibile successo, esistono ancora molte persone diffidenti riguardo al mondo dell’e-commerce. Proprio per questo abbiamo deciso di stillare una lista di consigli per fare shopping online in totale sicurezza… e pensare solo a cosa ci piace di più!

Per prima cosa verifichiamo su che sito stiamo navigando. Un portale di e-commerce serio ed affidabile si può riconoscere da alcuni caratteristiche: ad esempio un sito sicuro avrà delle policy di resi, rimborsi e spedizioni ben chiara, molto spesso troverete un’assistenza clienti live e se si tratta di un’app, scaricate solo quelle ufficiali dal vostro app store di riferimento.

Molto importanti sono anche le recensioni che trovate online, sia dei prodotti sia dei venditori. Certo, non tutte possono essere considerate review affidabili ma leggere alcune recensioni prima di procedere all’acquisto e soprattutto verificare che il sito sia certificato da servizi come TrustPilot, che attraverso l’esperienza degli utenti verifica la qualità e l’affidabilità dei siti internet, soprattutto riguardo alla vendita di prodotti e servizi.

La paura della truffa

Forse il timore più grande degli utenti del web riguarda i pagamenti. La paura di essere truffati o che i nostri dati vengano riutilizzati a scopo poco chiaro blocca molti utenti che non acquistano online magari rinunciando anche ad offerte esclusive. Per evitare di perdere soldi o anche dati personali ci sono alcune accortezze che possiamo tenere. Ad esempio, fornite meno dati possibili, ovvero inserite solo i campi obbligatori e se potete create un account di posta elettronica solo per le operazioni online di questo tipo, in modo da salvaguardare la vostra mail privata da spam e pubblicità. Assicuratevi inoltre che i pagamenti siano protetti e garantiti, sia dai circuiti bancari internazionali sia da servizi di pagamenti online come PayPal (che ha anche un sistema di garanzie e rimborsi). Inoltre assicuratevi, quando effettuate un acquisto online, di utilizzare reti protette e non Wi-Fi pubblici non sicuri, in quanto potrebbero essere facilmente hackerabili.

Virtual Private Network

Un ulteriore metodo di protezione è l’utilizzo, anche a casa, di una virtual private network. Che cos’è una VPN? Si tratta di una connessione ultra sicura, un tunnel virtuale dunque, che tiene vi protegge da possibili attacchi informatici. In questo modo sarete liberi di navigare ed effettuare operazioni in totale sicurezza, compreso i vostri acquisti online. Inoltre, utilizzando una rete VPN, avrete la possibilità di accedere a offerte e sconti solitamente non disponibili in Italia, grazie all’oscuramento della posizione geografica. Anche se in Europa il geoblocking è stato tolto, potrebbe esservi utile se effettuate anche acquisti internazionali. Dove trovare altri sconti e offerte? Iscrivetevi alle newsletter ufficiali dei siti e della aziende: molto spesso inviano buoni sconto e coupon personalizzati anche al di fuori dei tradizionali periodi di saldi!

Doveva operarsi per un tumore ma scopre che era tutt'altro

Doveva operarsi per un tumore ma scopre che era tutt'altro

Famiglia uccisa in California, padre, madre, neonata e anche il cane: per la polizia è colpa di un'alga tossica

Famiglia uccisa in California, padre, madre, neonata e anche il cane: per la polizia è colpa di un'alga tossica

Incidente a Novara, mamma e figlia di 13 anni morte a causa dei traumi riportati

Incidente a Novara, mamma e figlia di 13 anni morte a causa dei traumi riportati

Che fine ha fatto il comandante Francesco Schettino

Che fine ha fatto il comandante Francesco Schettino

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Infermiera aiuta il paziente a pulire il frigo di casa: quello che scopre è inquietante

Infermiera aiuta il paziente a pulire il frigo di casa: quello che scopre è inquietante