eruzione cutanea

Convinta fosse una semplice eruzione cutanea, era ad un passo dalla morte: i sintomi da non sottovalutare

Una ragazza americana ha scoperto per caso di soffrire di una rara malattia del sangue che poteva costargli molto caro.

La prevenzione è molto importante. Conoscere il proprio corpo e prendersene cura ogni giorno, può essere a volte decisivo nel scoprire in tempo qualcosa che non va. La storia di Juliana Pascarella, una ragazza americana di 21 anni insegna. La giovane ha rischiato di morire per aver sottovalutato alcune eruzioni cutanee che gli erano comparse sul corpo.

Juliana ha condiviso la sua esperienza su Tiktok e il video è diventato virale nel giro di poche ore con oltre 2 milioni di visualizzazioni e centinaia di migliaia di like.

eruzione cutanea
Fonte: web

La sua vicenda inizia 2 anni fa quando inizia ad avvertire un certo senso di stanchezza cronico, nausea, vertigini e vista offuscata. Sul corpo iniziano a spuntare poi piccoli puntini rossi. All’inizio Juliana ignora i sintomi convinta si potesse trattare di un periodo molto stressante.

Nel giro di poco tempo le sue condizioni però peggiorano. Sul corpo compaiono degli strani gonfiori e lividi che si estendono ogni giorno di più. La situazione peggiora a tal punto che è costretta a recarsi in ospedale. Qui ottiene la diagnosi: trombocitopenia immune (ITP), rara malattia del sangue che si manifesta con un numero ridotto di piastrine ed emorragie viscerali gravi.

Juliana Pascarella eruzione cutanea
Fonte: Leggo

Per lei le conseguenze potevano essere ben più gravi. I medici infatti gli hanno detto che poteva sviluppare un’emorragia cerebrale molto pericolosa per la sua vita.

trombocitopenia immune
Fonte: web

“Dopo aver eseguito vari esami mi hanno detto che sono stata fortunata a non sanguinare internamente e che se non fossi andate in ospedale c’era un’alta probabilità di morte” – ha raccontato nel video postato sui social.

“Questa malattia ha cambiato la mia prospettiva sulla vita. Dovresti sempre essere consapevole del tuo corpo. Il nostro cervello dice al nostro corpo quando qualcosa non va, e se non prestiamo attenzione o lo respingiamo come se non fosse niente, può essere pericoloso per la vita” – ha sottolineato Juliana invitando quindi tutti a prestare attenzione a cambiamenti repentini del corpo.