Coronavirus, Fase 2, pranzi cene e feste, i dubbi e le regole

Il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa, ha illustrato le direttive essenziali per l'inizio della Fase 2, cosa sarà consentito? pranzi cene e feste? dubbi e regole

Ieri, il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa, ha illustrato le direttive essenziali per l’inizio della tanto attesa Fase 2. Il vertice di governo ha parlato dei settori produttivi, delle attività consentite e di quelle che, invece, continueranno a rimanere severamente proibite.

giuseppe-conte-fase-2-dpcm

Nonostante il premier abbia cercato di essere il più chiaro e univoco possibile, ci sono alcuni punti su cui rimangono dei dubbi da chiarire. La domanda fondamentale è: “Che cosa è cambiato? Che cosa possiamo fare?”.

giuseppe-conte-diretta-dpcm

Nel decreto si può leggere chiaramente: “Sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, ovvero per motivi di salute e si considerano necessari gli spostamenti per incontrare congiunti, purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie”.

Ma cosa significa questo? Sicuramente, continuano ad essere vietati gli assembramenti di ogni tipo. Questo include quelli nei luoghi pubblici e nei parchi. Queste aree saranno aperte al pubblico, a condizione che gli ingressi possano essere contingentati. Ma allo stesso tempo continuano ad essere vietati anche gli assembramenti all’interno di abitazioni private. Niente party.

Eppure, sarà possibile recarsi a trovare parenti e congiunti, per delle visite. Però dovranno essere rispettate le distanze di sicurezza e tutte le precauzioni. Ma, nonostante questo chiarimento, rimane il dubbio. Sarà possibile, ad esempio, pranzare con un genitore anziano che è rimasto da solo per più di 50 giorni? Oppure ci si dovrà limitare ad un breve saluto a distanza? Rimane ancora un mistero.

vertici-sindacali-conte

Così come rimane un mistero il modo in cui l’autocertificazione andrà compilata. Ora che l’attività motoria e sportiva è consentita, anche oltre le immediate vicinanze dell’abitazione, come dovremo regolarci?.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Tragedia in provincia di Venezia, Giulia Segato è morta a 29 anni vicino la sua abitazione

Tragedia in provincia di Venezia, Giulia Segato è morta a 29 anni vicino la sua abitazione

Lutto a Loreto, il piccolo Gregorio Alessi è morto a soli 6 anni: era affetto da leucemia

Lutto a Loreto, il piccolo Gregorio Alessi è morto a soli 6 anni: era affetto da leucemia

Savona, eseguita l'autopsia sul corpo di Marika Galizia: morta a 27 anni durante il parto

Savona, eseguita l'autopsia sul corpo di Marika Galizia: morta a 27 anni durante il parto

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Lutto a Napoli, il noto chef Alfonso Porpora è morto in un grave incidente: ha lasciato la moglie e una figlia

Lutto a Napoli, il noto chef Alfonso Porpora è morto in un grave incidente: ha lasciato la moglie e una figlia