Bambina di due anni positiva

Crotone, bambina di due anni positiva al Coronavirus

Crotone, bambina di 2 anni portata in ospedale per le convulsioni, risultata positiva al Coronavirus

Bambina di due anni positiva al Coronavirus a Crotone. La piccola aveva febbre e convulsioni a causa di una patologia pregressa. I genitori l’hanno portata in ospedale nella città calabrese, dove il tampone ha dato esito positivo. La piccola ora si trova in isolamento nella sua abitazione.

Infezione da Covid-19

Nella serata di sabato 15 agosto 2020 i genitori di questa bambina di soli due anni hanno portato la piccola al pronto soccorso dell’ospedale di Crotone.

La piccola, che vive con la sua famiglia a San Mauro Marchesato, nell’entroterra crotonese, aveva febbre alta e convulsioni. Soffriva già di un’altra malattia e i medici per precauzione hanno deciso di ricoverarla nel reparto di pediatria seguendo tutte le linee guida e le procedure dei protocolli anti Covid.

Cure per il Coronavirus

La bambina è stata sottoposta a diversi esami, tra i quali anche il tampone per il Coronavirus, consegnato poi come da prassi al laboratorio di Microbiologia dell’ospedale di Catanzaro.

Quando il risultato è arrivato, questo era positivo. Così i medici hanno curato la piccola non solo per la malattia pregressa per la quale si era presentata in ospedale, ma anche per l’infezione da Coronavirus. Per fortuna non sta male e infatti ha potuto far ritorno a casa.

A casa la bambina di due anni positiva

Prima i medici dell’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone hanno disposto le cure per la piccola. E poi hanno firmato le carte per le sue dimissioni.

La bambina di soli 2 anni ha potuto così far ritorno a casa, ma ora dovrà rimanere in isolamento domiciliare.

Bambina di due anni positiva

Intanto, seguendo il protocollo, anche i famigliari della bambina che sono venuti a contatto con lei nelle ultime ore hanno ottenuto un tampone; il direttore sanitario del San Giovanni di Dio, Lucio Cosentino, rassicura tutti.

L’esito si potrà conoscere a breve. Negli ultimi giorni altre due persone hanno ricevuto esito positivo in seguito al tampone nel crotonese.

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Marco e Gabriele Bianchi trasferiti nel braccio G9 di Rebibbia, già problemi con gli altri detenuti

Antonio Sartori, nonno di 77 anni, morto dopo 3 giorni di agonia

Classe in quarantena nel milanese per due bambini positivi

Omicidio Willy, arrivati i risultati dell'autopsia: sono shock

Ilenia Matilli: la giovane si sveglia dal coma grazie a Francesco Totti

Padre ha lasciato il figlio di 11 solo in casa, per andare in vacanza