morta bimba 35 settimane

Crotone, bimba di 35 settimane morta nel grembo materno: aperta indagine

Crotone, bimba di 25 settimane morta nel grembo materno: 2 operatori sanitari ed una ginecologa iscritti sul registro degli indagati

Al momento risultano iscritti sul registro degli indagati 2 operatori sanitari ed una ginecologa, per la tragica morte di una bimba di 35 settimane, nel grembo materno. I fatti sono avvenuti lo scorso 16 agosto, all’ospedale San Giovanni di Dio, di Crotone. La Procura ha aperto un fascicolo d’indagine.

morta bimba 35 settimane

Un drammatico episodio, che ha sconvolto l’intera comunità, ma soprattutto i familiari della piccola. Per i genitori, questo doveva essere un momento felice che si è trasformato presto in tragedia.

Secondo le informazione emerse nelle ultime ore, è stata aperta un’inchiesta e gli inquirenti stanno cercando di capire meglio l’accaduto. Al momento sono iscritti sul registro degli indagati, 2 operatori sanitari del Reparto di Ginecologia dell’ospedale.

morta bimba 35 settimane

In più anche una ginecologa del consultorio di Cutro. Il pubblico ministero che sta coordinando l’indagine, ha disposto l’autopsia sul corpo della bimba. Questo esame potrà aiutarli a capire meglio la causa del suo tragico ed in improvviso decesso.

Morta bimba di 35 settimane nel grembo materno: l’accaduto

I fatti risalgono allo scorso 13 agosto. La mamma, residente a Cupro, si era recata all’ospedale san Giovanni di Dio per una visita ginecologica, poiché il suo medico di fiducia era in ferie.

Durante questo controllo i dottori hanno scoperto che aveva dei valori alterati e un eccesso di liquido amniotico. Per questo le hanno detto di tornare il 17 di agosto, per ulteriori accertamenti.

Il 16 agosto, però, la donna non ha più sentito i movimenti della piccola. Per questo ha deciso di tornare di nuovo nel nosocomio, per farsi controllare. È proprio con un tracciato cardiocotografico, i medici hanno constato il decesso della bimba.

morta bimba 35 settimane

Questa tragica ed improvvisa morte al momento non trova ancora una spiegazione ed è per questo che hanno aperto un’inchiesta. Sarà solo l’esame autoptico, che verrà eseguito nei prossimi giorni, a dare le risposte a tutti i dubbi, degli inquirenti, ma soprattutto dei genitori, distrutti da questo decesso.

Per i familiari, quello che sarebbe dovuto essere un momento felice, si è trasformato in un dramma.

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

Ciro, il fidanzato di Maria Paola interrogato dal pm: le ricostruzioni e i colpi di scena

Omicidio di Colleferro, Gabriele e Marco Bianchi incastrati da una foto

Cesano Maderno, in attesa dell'esito del tampone mandano il figlio a scuola

Insegnante rischia la vita per uno scherzo dei suoi studenti

Morte Miriam Laezza, l'appello della madre su i social

Viviana Parisi, l'avvocato del padre ha pubblicato le foto della macchina