Darius Lee ucciso

Darius Lee, stella nascente del basket, ucciso per sbaglio in una sparatoria

Il mondo del basket americano è sotto shock per la morte di Darius Lee: il giovane promettente è rimasto vittima di una sparatoria ad Harlem

Ancora una sparatoria negli Stati Uniti d’America, in cui questa volta a perdere la vita è toccato a Darius Lee, stella nascente del basket a stelle e strisce. Il 21enne si trovava a New York, nel quartiere di Harlem, quando un proiettile vagante lo ha colpito ferendolo a morte. Sotto shock un’intera comunità.

Darius Lee ucciso

Continua a scorrere inesorabile la scia di sangue lasciata dalle sparatorie negli USA. Questa volta è stato il quartiere Harlem di New York, tragico teatro di un dramma che ha spezzato la vita di un giovane di soli 21 anni.

Darius Lee, studente provetto e promessa del basket americano, aveva deciso di tornare a casa per le vacanze estive e, nella sera di domenica, stava partecipando ad una festa organizzata dal rapper newyorkese Rich Rhymer.

Nel bel mezzo della serata è scoppiata una rissa che ben presto è degenerata e si è trasformata in una sparatoria.

Darius, come raccontano gli inquirenti, non era l’obiettivo delle armi utilizzate nella sparatoria, ma un proiettile vagante lo ha colpito in pieno e purtroppo, mortalmente.

Immediato il suo trasporto al Lincoln Medical Center di New York, dove però è morto poco dopo il suo arrivo.

Nella sparatoria sono rimaste ferite altre 8 persone, di cui 6 ragazzi e due ragazze. Fortunatamente nessuno di loro è in pericolo di vita.

Rabbia e trsietzza per la morte di Darius Lee

Darius Lee ucciso

Darius Lee, come racconta chi lo conosceva, era uno studente modello e frequentava l’ultimo anno alla Houston Baptist University. A dicembre avrebbe dovuto laurearsi in Management sportivo e in molti dicono che aveva davanti una carriera stellare nel basket nazionale.

Un destino tragico il suo, che ricorda quello toccato anche ad Adreian Payne, l’ex giocatore di NBA morto a 31 anni in una sparatoria nella città di Orlando.

Darius Lee ucciso

Siamo devastati. Per quanto fosse un grande giocatore di basket, era soprattutto una grande persona. Non riesco nemmeno a pensare al basket in questo momento. Posso solo pensare a che luce è stato Darius durante il suo breve periodo sulla terra. Era una gioia allenarlo e lo amavamo così tanto. Il mio cuore si spezza per sua madre, sua sorella e tutta la sua famiglia, e per la nostra squadra di basket.

Queste le tristi dichiarazioni di Ron Cottrell, allenatore della squadra di basket dell’Università che frequentava Darius Lee.