Le misure del decreto rilancio anticipate da Roberto Gualtieri

Decreto Rilancio: le anticipazioni di Roberto Gualtieri, ministro dell’Economia e delle Finanze, sulle misure contenute

Misure contenute nel Decreto Rilancio: le anticipazioni del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, è stato ospite in diretta al TG5 ed ha parlato della bozza del Decreto Rilancio e di alcune delle misure che conterrà: “Abbiamo sciolto tutti i nodi politici e di assetto di questo Decreto così imponente, quindi tra poco inizierà il cosiddetto preconsiglio, che è la riunione che riguarda tutto il testo, perché è un testo molto consistente e quindi bisogna anche evitare che ci siano errori nelle norme, le riguardiamo tutte.

Le misure del decreto rilancio anticipate da Roberto Gualtieri

Vediamo quanto durerà, probabilmente molto anche fino a tarda notte e poi potremmo procedere ad approvare questo decreto molto importante e molto atteso.

La mia intervista al Tg5

Abbiamo sciolto tutti i nodi politici e di assetto di questo decreto così importante e atteso. Ecco la mia intervista al Tg5 con qualche anticipazione.

Gepostet von Roberto Gualtieri am Montag, 11. Mai 2020

Nel concreto, innanzitutto, daremo dei contributi a fondo perduto a tutte le imprese piccole che hanno avuto delle perdite, quindi saranno dei contributi che verranno erogati dall’agenzia delle entrate e inoltre elimineremo il saldo acconto dell’IRAP che sarà dovuto a giugno, per tutte le imprese, fino a 250 milioni di fatturato, per alleviare la loro situazione in un momento così difficile e aiutarle a ripartire.

Le misure del decreto rilancio anticipate da Roberto Gualtieri

Poi ci sarà un contributo sugli affitti, un contributo sulle bollette e ci saranno risorse importanti in tanti settori, tra cui anche la scuola. Abbiamo lavorato anche in queste ultime ore, per mettere la scuola nelle condizioni di ripartire.

Le misure del decreto rilancio anticipate da Roberto Gualtieri

Ci saranno 16.000 stabilizzazioni aggiuntive di insegnanti, in modo da avere complessivamente 32.000 nuovi insegnanti a settembre, per aiutare i nostri ragazzi e anche per adeguare le scuole e le famiglie.

Ci sarà questo contributo fino a 1200 euro, non solo per la baby-sitter, ma che potrà essere anche usato per i centri estivi, per aiutare anche le famiglie perché le scuole sono chiuse…

… l’eliminazione del saldo acconto dell’IRAP sarà immediato, perché semplicemente non sarà dovuto. Le risorse per il ristoro a fondo perduto saranno erogate dall’agenzia delle entrate, contiamo che possano arrivare già dai primi di giugno e il contributo di 600 euro per gli autonomi, che è già stato erogato e che la prima volta richiesto po’ di tempo per far partire la procedura, sarà dato in automatico. Quindi appena il decreto andrà in Gazzetta Ufficiale, in poche ore o pochi giorni, spero 24-48 ore massimo, i bonifici arriveranno automaticamente a tutti quelli che già hanno avuto i 600 euro. Poi ci sarà una terza erogazione che arriverà a 1.000 euro e che arriverà nel mese successivo.

Le misure del decreto rilancio anticipate da Roberto Gualtieri

Per quanto riguarda la cassa integrazione, che è stata un problema per procedure molto complicate, ci sarà una radicale semplificazione della procedura“.

Genova, neonata abbandonata nella "culla per la vita"

Genova, neonata abbandonata nella "culla per la vita"

Tragico incidente: Greta Castellano muore a soli 23 anni

Tragico incidente: Greta Castellano muore a soli 23 anni

Le rivelazione del chirurgo che tentò di salvare la vita a Lady Diana

Le rivelazione del chirurgo che tentò di salvare la vita a Lady Diana

Vincita milionaria a Feltre per una donna che ha comprato un Gratta e Vinci di 20 euro

Vincita milionaria a Feltre per una donna che ha comprato un Gratta e Vinci di 20 euro

Tanti soldi nel carrello

Tanti soldi nel carrello

Roma, bimba di un anno ingoia l'hashish della madre: ricoverata al Gemelli

Roma, bimba di un anno ingoia l'hashish della madre: ricoverata al Gemelli

Tragedia a Nola, neonata prematura morta 30 minuti dopo il parto

Tragedia a Nola, neonata prematura morta 30 minuti dopo il parto