Denise Pipitone: segnalazione Chi L'ha Visto

Denise Pipitone è ancora viva? Una ragazza che cerca sua madre in tv: la somiglianza è impressionante

Una segnalazione di una ragazza che vive in Russia: potrebbe essere Denise Pipitone?

L’ultima anticipazione del programma Chi L’ha Visto?, riguarda una delle storie che ha segnato la cronaca italiana: Denise Pipitone. La segnalazione di una spettatrice, su una donna che vive in Russia e che somiglia in modo incredibile alla mamma della bimba scomparsa, Piera Maggio.

Denise Pipitone: segnalazione Chi L'ha Visto
Credit: Chi l’ha visto

Una donna che ha una storia identica a quella della piccola Denise Pipitone. È stata trovata in un campo nel 2005 e oggi ha la stessa età che avrebbe la bambina, se fosse ancora viva. Si è presentata alle telecamere della televisione russa, in cerca della sua mamma.

Una notizia che in poche ore si è diffusa sul web e che sta facendo molto discutere. Sarà davvero Denise Pipitone? La bambina scomparsa nel 2004, a casa della sua nonna a Mazara del Vallo, è ancora viva?

Sarebbe troppo bello per essere vero, ma ve lo vogliamo raccontare lo stesso. Una nostra telespettatrice ci dice che a Mosca c’è una giovane donna che è stata rapita quando era una bimba e che somiglia tantissimo a Piera Maggio. La bambina è stata trovata in un campo nel 2005 ed oggi ha la stessa età che avrebbe Denise Pipitone. Non sa chi sia la sua mamma ed è per questo che è andata in tv a far vedere il suo volto.

“Somiglia tantissimo alla mamma di Denise Pipitone”

Nella prossima puntataChi è la giovane donna a Mosca, rapita quando era bambina? “Somiglia tantissimo a Piera Maggio”, segnala una spettatriceMercoledì 31 marzo alle 21:20 in diretta sul Rai 3#bambiniscomparsi #missingkids

Posted by Chi l'ha visto? on Tuesday, March 30, 2021
Credit: Chi l’ha visto – Facebook

Negli anni, sono state diverse le piste che hanno fatto riaccendere la speranza di Piera Maggio, che mai ha creduto alla possibilità della morte della sua bambina. Ma ogni volta, un buco nell’acqua. Questa volta potrebbe essere diverso? Basterà la donna russa per far riaprire le indagini della scomparsa della piccola Denise? Per ulteriori dettagli, bisognerà aspettare la puntata di Chi L’ha visto di domani 31 marzo ore 21:20.

Denise Pipitone: segnalazione Chi L'ha Visto
Credit: Chi l’ha visto

La scomparsa di Denise Pipitone

Aveva soltanto tre anni, quando scomparve dal giardino della sua nonna materna, a Mazara del Vallo, in Provincia di Trapani.

Denise Pipitone: segnalazione Chi L'ha Visto

I sospetti sono nati in ambito della famiglia allargata. Tra le possibili colpevoli, la sorellastra, figlia di suo padre e della sua ex moglie, Jessica Pulizzi. Anche lei minorenne, finisce al processo insieme al fidanzato, Gaspare Ghaleb. Lei accusata di sequestro di minore, mentre lui per il reato di reato di false informazioni al pubblico ministero.

Jessica viene poi assolta nel 2013 dal Tribunale di Marsala, nel 2015 dalla Corte d’appello di Palermo e nel 2017 Corte di Cassazione.

Perché Denise Pipitone non ha il cognome del padre Pietro Pulizzi?

Perché Denise Pipitone non ha il cognome del padre Pietro Pulizzi?

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

TRAGEDIA - bimbo di 3 anni ha perso la vita davanti agli occhi dei genitori, durante un matrimonio

TRAGEDIA - bimbo di 3 anni ha perso la vita davanti agli occhi dei genitori, durante un matrimonio

"Sta accadendo a partire dai giovani qualcosa di meraviglioso". Le toccanti parole di Piera Maggio, dopo l'iniziativa dei giovani

"Sta accadendo a partire dai giovani qualcosa di meraviglioso". Le toccanti parole di Piera Maggio, dopo l'iniziativa dei giovani

Daniele De Rossi ricoverato per Covid-19

Daniele De Rossi ricoverato per Covid-19

Morto il Principe Filippo: il marito della Regina Elisabetta aveva 99 anni

Morto il Principe Filippo: il marito della Regina Elisabetta aveva 99 anni

Operaio licenziato da ArcelorMittal dopo un post su FB sulla fiction "Svegliati amore mio"

Operaio licenziato da ArcelorMittal dopo un post su FB sulla fiction "Svegliati amore mio"