Ex pm Maria Angioni disposta ad andare a processo

Denise Pipitone, l’ex pm Maria Angioni: “Io voglio il processo”

L'ex pm Maria Angioni vuole che si arrivi al processo, così una volta per tutte verrà fuori la verità sul caso della piccola Denise Pipitone

La notizia che Maria Angioni è indagata dalla Procura è ormai di dominio pubblico. L’ex pm è disposta ad andare a processo, perché vuole che la verità sulla scomparsa di Denise Pipitone venga fuori ad ogni costo.

Ex pm Maria Angioni disposta ad andare a processo

In un lungo post su Facebook, lei stessa ha voluto chiarire quanto sta accadendo e sottolineare quale sia il suo pensiero riguardo il caso della bambina scomparsa il 1 settembre a Mazara del Vallo e riguardo i suoi ex colleghi. Ecco le sue parole:

Se ritrattassi e, abiurando, dichiarassi che quanto ho detto al Pm non è vero, il procedimento penale a mio carico si chiuderebbe subito. Ma io voglio il processo: è una cosa che devo, a me e a tante altre persone che hanno diritto a giustizia e verità.

Io invece sto studiando e valuterò tutti gli atti, anche quelli contenuti nei numerosi stralci a mod. 44 (notizie di reato a carico di persone ignote, ndr) e mod. 45 (registro atti che non costituiscono notizie di reato, ndr) che disposi all’epoca per esigenze di particolare segretezza, e ho già depositato una denuncia penale per falsità materiale in atto pubblico.

Chi è Maria Angioni

Maria Angioni è l’ex pm che coordinò le indagini sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone ed è grazie a lei se oggi, dopo 17 anni, si sono riaccesi i riflettori sul caso.

Ex pm Maria Angioni disposta ad andare a processo

La donna ha parlato di depistaggi, bugie, indagini condotte male. È stata ascoltata come “persona informata dei fatti” dalla Procura. I suoi ex colleghi le hanno però contestato due dichiarazioni, che non avrebbero trovato riscontri e l’hanno accusata di false dichiarazioni.

La stessa ex pm, in una trasmissione televisiva, ha spiegato che le accuse di riferiscono a una telecamera messa sul motorino, che non funzionava e che lei fece cambiare. La Procura le ha però mostrato soltanto i documenti relativi alla seconda telecamera e non alla prima. Poi, le è stato contestato il racconto fatto su una delle persone interrogate nel 2004. Maria Angioni non ha potuto rivelare altri dettagli.

Ex pm Maria Angioni disposta ad andare a processo

Ha presentato due esposti contro i suoi colleghi e le indagini adesso si sono concluse. Con molte probabilità si arriverà al processo, ma a quanto pare l’ex pm ne è felice. Così una volta per tutte verrà fuori tutta la verità. Che fine ha fatto Densie Pipitone? L’intera italia merita di saperlo, Piera Maggio merita verità e giustizia.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"