Gli incontri del Principe: le parole di Piera Maggio

Denise Pipitone: Piera Maggio torna a parlare in pubblico

Scomparsa Denise Pipitone: la mamma Piera Maggio torna a parlare in pubblico della sua scomparsa durante gli "Incontri del Principe"

Dopo diverse settimane, Piera Maggio è tornata a parlare in pubblico della scomparsa della sua bambina Denise Pipitone, rapita a Mazara del Vallo il 1 settembre del 2004.

Gli incontri del Principe: le parole di Piera Maggio

Chi ha rapito Denise non veniva da lontano. Non si tratta sicuramente di una persona sconosciuta che è venuta a Mazara per prendere una bambina sotto casa sua. Io questo lo voglio chiarire perché io voglio ricordare a tutti, che se ci fosse stato un ladro di bambini qualsiasi che ha mirato Denise per caso, invito tutti a stare attenti, perché ci troviamo un ladro di bambini i giro per l’Italia.

Queste le parole di Piera Maggio durante gli “Incontri del Principe” che si sono tenuti al Grand Hotel Principe di Piemonte (Viareggio). La “mamma coraggio”, è così che l’intera Italia l’ha soprannominata”, non era fisicamente è presente ma si è collegata attraverso Skype. A rappresentarla c’era invece il suo legale Giacomo Frazzitta.

Durante il collegamento, si è parlato di come il rapimento della sua bambina, dopo 17 anni, sia ancora un mistero.

Gli incontri del Principe: le parole di Piera Maggio

Sin da subito la percezione è stata che chi avesse rapito Denise la conoscesse e che la volesse per una motivazione precisa. Ha fatto questa azione vigliacca facendoci del male in un modo così atroce. Una figlia strappata così violentemente è una cosa che non auguro a nessuno, che non dovrebbe mai esistere e nessun genitore non dovrebbe mai provare.

Piera Maggio ha poi voluto sottolineare, di nuovo, che lei non ha mai cercato vendetta, ma soltanto giustizia. E finché non troverà una prova contraria, lei continuerà a cercare la sua bambina viva e non perderà mai la speranza.

Gli incontri del Principe: le parole di Piera Maggio

Il suo caso, come lei stessa ha affermato, “è stato preso sotto gamba” e sono stati commessi tanti errori. Adesso la Procura è tornata ad indagare sulla scomparsa di Denise Pipitone e si spera che davvero si possa arrivare ad una verità.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Tragedia in provincia di Venezia, Giulia Segato è morta a 29 anni vicino la sua abitazione

Tragedia in provincia di Venezia, Giulia Segato è morta a 29 anni vicino la sua abitazione

Lutto a Loreto, il piccolo Gregorio Alessi è morto a soli 6 anni: era affetto da leucemia

Lutto a Loreto, il piccolo Gregorio Alessi è morto a soli 6 anni: era affetto da leucemia

Savona, eseguita l'autopsia sul corpo di Marika Galizia: morta a 27 anni durante il parto

Savona, eseguita l'autopsia sul corpo di Marika Galizia: morta a 27 anni durante il parto

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Chi l'ha visto: la frase intercettata tra Anna Corona, la madre e la figlia Jessica

Chi l'ha visto: la frase intercettata tra Anna Corona, la madre e la figlia Jessica