Donna in coma da quattordici anni, partorisce un bambino. Arrestato il colpevole

Home > Attualità > Donna in coma da quattordici anni, partorisce un bambino. Arrestato il colpevole

All’inizio di gennaio, vi abbiamo parlato di un episodio, che sicuramente ricorderete, di una donna in coma da quattordici anni, che ha dato alla luce un bambino. E’ accaduto in una clinica¬†dell’Arizona, la¬†Hacienda HealthCare di Phoenix. Era il 29 dicembre, quando gli infermieri si sono accorti che qualcosa nella donna non andava. Immaginate lo shock e la tensione, quando hanno capito che stava partorendo.

‚ÄúNessuno sapeva nulla, lei si ‚Äėlamentava‚Äô ma non capivano quale fosse il problema”. Il bambino, fortunatamente √® nato sano, ma la domanda da quel momento √® stata sempre la stessa. Come ha fatto a rimanere incinta se era in coma da quattordici anni? Da qui sono partite le indagini, poich√© il sospetto principale era quello di una possibile violenza da parte del team medico. Nei giorni a seguire ad ogni uomo, infermiere, medico o anche familiare maschio, √® stato vietato di entrare nella stanza della donna, almeno che non fosse accompagnato da un’infermiera o un medico femmina. Oggi a distanza di pochi giorni dall’episodio, c’√® giunta notizia che le indagini si sono concluse e che il colpevole √® stato arrestato! L’uomo che vedete nella foto di seguito, √® un infermiere dell’ospedale. E’ stato lui ad abusare della donna in coma. Il suo nome √®¬†Nathan Sunderland ed ha trentasei anni. E’ stato arrestato e accusato di violenza s¬£ssu@le verso la paziente. Il primario della struttura ha assicurato che saranno prese¬†le dovute misure di sicurezza, perch√© il benessere e la salute dei pazienti, nella struttura, ha la priorit√† assoluta!

Questa donna di trova in coma, dopo un incidente avvenuto quattordici anni fa, in cui ha rischiato di annegare.

“Lei non √® in grado di comunicare e di certo non √® stata in grado di difendersi”, hanno dichiarato gli infermieri.

Ma la verità viene sempre a galla!

Leggete anche: Il trapianto del piccolo Alex è riuscito