Il driver Fabrizio Antonuzzi si è schiantato ed è morto a 61 anni

Fabrizio Antonuzzi, pilota di 61 anni, morto sul colpo in un incidente in pista

Fabrizio Antonuzzi si è schiantato a 240 chilometri orari sul Cremona Circuit "Angelo Bergamonti" di San Martino del Lago. Aveva 61 anni

Giornata drammatica quella di ieri per il mondo dei motori. Fabrizio Antonuzzi, driver esperto di 61 anni, ha perso la vita a seguito di un grave incidente avvenuto nel circuito “Angelo Bergamonti” di San Martino del Lago, nel cremonese. Era alla guida di una Porsche 901 gt3 e si è schiantato contro un guard rail a 240 chilometri orari. Aperta un’indagine per fare chiarezza sulla dinamica e sulle cause dell’incidente.

Il driver Fabrizio Antonuzzi si è schiantato ed è morto a 61 anni
Fabrizio Antonuzzi morto a 61 anni

Pomeriggio amaro quello di ieri in Lombardia. Intorno alle 15:30, durante un test di prove libere che si stava svolgendo al Cremona Circuit “Angelo Bergamonti” di San Martino del Lago, un uomo, driver esperto di 61 anni, ha perso la vita in un tragico incidente.

Fabrizio Antonuzzi, questo il nome della vittima, si è schiantato all’altissima velocità di 240 chilometri orari contro un guard rail posto alla fine del rettilineo della griglia di partenza.

L’uomo era residente nel comune di Manerba del Garda, in Provincia di Brescia e aveva alle spalle decenni di esperienza come driver. Oltre a questa attività, era anche un imprenditore. Era infatti il titolare di una azienda che si occupa di progettare negozi, la Negozi srl di Nuvolento.

Come anticipato, la vittima aveva 61 anni. Lascia sua moglie e quattro figli, ora naturalmente devastati per quanto accaduto.

Aperta un’indagine sulla morte di Fabrizio Antonuzzi

Il driver Fabrizio Antonuzzi si è schiantato ed è morto a 61 anni
Fabrizio Antonuzzi morto a 61 anni

Sul circuito, macabro teatro di questa tragedia, sono subito arrivati i soccorritori medici. Loro hanno trovato Fabrizio Antonuzzi già privo di sensi e non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso.

Oltre ai medici sono arrivati sul posto anche i Carabinieri di Solarolo Rainerio. Loro, insieme al personale del circuito, hanno analizzato le immagini delle telecamere presenti sulla pista.

Le prime ipotesi raccontano che l’incidente possa essere stato causato da un malore accusato dall’uomo mentre era alla guida o dal mancato funzionamento del sistema frenante. Il motivo che ha portato le autorità a pensare a questo, è stato il fatto che non sono state rinvenute tracce di frenate nei metri precedenti al punto dell’impatto della vettura.

Il driver Fabrizio Antonuzzi si è schiantato ed è morto a 61 anni

Le indagini proseguiranno nei prossimi giorni e si cercherà di fare maggiore chiarezza possibile sulle causa che hanno portato all’incidente. Si attendono notizia riguardo alla data e al luogo in cui si svolgerà il funerale di Antonuzzi

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"