FAQ del Governo: spostamenti per la spesa

FAQ zona rossa: si può uscire dal proprio Comune per fare la spesa?

Si può uscire dal proprio comune per fare la spesa in un'altra catena? La FAQ sul sito del Governo

È possibile uscire fuori dal proprio Comune per fare la spesa? Dinanzi ai dubbi di molti italiani, il Governo ha deciso di rispondere a diverse FAQ riguardo l’emergenza sanitaria e tra queste c’è anche quella che riguarda la possibilità di uscire fuori dal proprio comune per fare la spesa. Questo è possibile qualora si tratti di una necessità di convenienza economica.

FAQ del Governo: spostamenti per la spesa
Credit: pixabay.com

Cosa significa? Sono diverse le catene di supermercati che agevolano i propri clienti con prezzi più bassi e convenienti rispetto ad altre. Catene che però non si trovano in tutti i comuni, soprattutto in quelli con pochi abitanti.

FAQ sul sito del Governo

FAQ del Governo: spostamenti per la spesa
Credit: pixabay.com

I residenti possono quindi uscire dai propri comuni per fare la spesa se ciò prevede esigenze di necessità:

Gli spostamenti verso Comuni diversi da quello in cui si abita sono vietati, salvo che per specifiche esigenze o necessità. Fare la spesa rientra sempre fra le cause giustificative degli spostamenti. Laddove quindi il proprio Comune non disponga di punti vendita. O nel caso in cui un Comune contiguo al proprio presenti una disponibilità, anche in termini di maggiore convenienza economica, di punti vendita necessari alle proprie esigenze, lo spostamento è consentito, entro tali limiti, che dovranno essere autocertificati.

FAQ del Governo: spostamenti per la spesa
Credit: governo.it

Come si legge dalla risposta alla FAQ, lo spostamento dovrà essere giustificato con l’autocertificazione. Saranno poi le autorità a valutare e provare se la necessità è effettiva.

Il Governo si affida al buonsenso dei cittadini, che dovrebbero comprendere la reale necessità di fronte ai propri spostamenti. La responsabilità comportamentale è in questo momento fondamentale per limitare i contagi e contenere la crescita della curva epidemiologica.

Credit video: Il Sole 24 Ore – YouTube

Sono diverse le regioni diventate zona rossa, per la tragica situazione delle strutture sanitarie, ormai al collasso. Tra queste, l’ultima è l’Abruzzo, che da domani diventerà zona rossa. Il Governatore Marsilio ha firmato una nuova ordinanza che durerà fino al prossimo 3 dicembre.